Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Zona gialla, da oggi nuove riaperture: stop al limite per gli inviti a casa, via libera ai matrimoni

Immagine di copertina
Foto di stokpic da Pixabay

Da oggi, 15 giugno, si possono organizzare i ricevimenti dopo le cerimonie, riaprono i parchi a tema e tornano le docce negli spogliatoi in palestre e piscine

L’Italia è ormai in buona parte zona bianca, e può quindi limitarsi al rispetto delle misure anti-Covid meno restrittive (distanziamento e mascherina) ma dalla giornata di oggi, martedì 15 giugno, anche le regioni ancora in zona gialla possono godere di qualche libertà in più. Tra le nuove riaperture c’è il via libera ai ricevimenti per i matrimoni, finora vietati ovunque tranne nelle regioni bianche, e adesso possibili con il green pass.

Una nuova apertura riguarda la possibilità di invitare a casa amici o familiari senza più alcun limite numerico. Il numero massimo, fissato col decreto di marzo 2021 prima a quattro, poi a sei persone più figli minori, è scaduto nella giornata di oggi. Sarà quindi possibile organizzare cene e pranzi a casa con un numero superiore di invitati. Restano tuttavia vietate le feste private che comportino assembramenti.

Sempre dalla giornata di oggi in zona gialla riaprono i parchi tematici, che dovranno rispettare un nuovo protocollo: previste le prenotazioni delle attrazioni (online o con le app) e anche quelle del menù per chi vuole mangiare nei ristoranti presenti all’interno dei parchi. Inoltre sulle giostre potranno sedere accanto solo persone appartenenti alla stessa famiglia.

Novità anche per gli sportivi: da oggi in zona gialla sono infatti consentite le docce negli spogliatoi in palestre e piscine. Anche in questo caso, però, ci sono delle regole da rispettare: previsto distanziamento delle postazioni e l’uso del phon personale che è obbligatorio portarsi da casa. Oltre all’obbligo di indossare la mascherina mentre ci si asciuga.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Genova, morto un giovane travolto da un’auto dentro un garage
Cronaca / Merano, alternanza scuola-lavoro: ragazzo di 17 anni si ustiona gravemente in officina
Cronaca / Genova, cade in mare con l’auto di servizio: morto dipendente dell’aeroporto
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Genova, morto un giovane travolto da un’auto dentro un garage
Cronaca / Merano, alternanza scuola-lavoro: ragazzo di 17 anni si ustiona gravemente in officina
Cronaca / Genova, cade in mare con l’auto di servizio: morto dipendente dell’aeroporto
Cronaca / L’Aquila, la zia di Tommaso: “Non c’è colpa, né voglia di giustizia”
Cronaca / I genitori del piccolo Tommaso si dovevano sposare: “Non ci sarà nessun matrimonio”
Cronaca / Riceve bolletta da 33mila euro, 75enne colpita da un malore: ora la prima vittoria in tribunale
Cronaca / L’Aquila, la conducente dell’auto: “Errore umano, marcia tolta inavvertitamente”
Cronaca / Benvenuti nella Kaliningrad italiana: così gli oligarchi russi si sono radicati in Toscana
Cronaca / “Giù le mani dagli alpini. Se siete lesbiche non rompete i co****ni”: insulti alla consigliera delle pari opportunità di Roma
Cronaca / Vaiolo delle scimmie, Viola: “Potrebbe dipendere da un calo immunità collettiva”