Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:15
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

“Vietato vendere droga e fare risse”: il regolamento interno degli abitanti del capannone sgomberato a Tor Cervara, a Roma

Immagine di copertina

Nel capannone industriale, sede delle ex Officine Romanazzi, vivevano alcuni degli ex abitanti della fabbrica di Penicillina di via Tiburtina

“Vietato vendere droga e fare risse”: il regolamento interno degli abitanti del capannone sgomberato a Tor Cervara, a Roma

“Vendere droghe è vietato in questo compound”. È una delle regole che si leggono in un cartello appeso a una delle baracche di fortuna costruite dagli abitanti del capannone industriale sgomberato lo scorso 3 febbraio a Roma, nel quartiere di Tor Cervara.

Nel capannone, sede delle ex Officine Romanazzi, vivevano alcuni degli ex abitanti della fabbrica di Penicillina di via Tiburtina, sgomberata a dicembre 2018. Molti degli abitanti della fabbrica, infatti, dopo la maxi operazione di sgombero hanno trovato rifugio in altri edifici abbandonati della zona.

Nell’ex fabbrica di penicillina di via Tiburtina 1040 vivevano richiedenti asilo e rifugiati usciti dal circuito dell’accoglienza, ma anche cittadini dell’est europa e italiani senza fissa dimora.

Il cartello mostra le regole di convivenza che alcuni abitanti hanno voluto fissare nonostante la loro precaria condizione abitativa e la marginalità sociale in cui si sono trovati costretti a vivere.

Al divieto di spaccio segue una lista con l’elenco delle varie sostanze proibite. Segue anche un altro divieto: “le risse non sono ammesse”.

“Chiunque sarà sorpreso a farlo sarà consegnato alla polizia”, si conclude il cartello trovato nel capannone.

Evidentemente, alla marginalità sociale e alle situazioni di abbandono non sempre corrisponde la propensione a delinquere, come spesso una parte della politica o della stampa vorrebbe far credere.

Qui le foto esclusive delle baracche sgomberate.

 

Leggi anche:
Roma, sgomberato il capannone in cui si erano rifugiati ex abitanti della Penicillina | FOTO ESCLUSIVE
Ex penicillina Roma, il comitato: “Lo sgombero non ha risolto nulla. Serve la bonifica”. Quale futuro per la fabbrica abbandonata?
Ex penicillina Roma, le foto che denunciano la presenza di amianto all’interno della vecchia fabbrica abbandonata
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Rifiuti, la soluzione di Beppe Grillo per Roma: la combustione senza fiamma
Cronaca / Legata e violentata per una notte dall’ex in preda all’alcool
Cronaca / Ragazzo di 21 anni si suicida in ospedale, il padre: “Come ha fatto a passare da una fessura di 20 cm?”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Rifiuti, la soluzione di Beppe Grillo per Roma: la combustione senza fiamma
Cronaca / Legata e violentata per una notte dall’ex in preda all’alcool
Cronaca / Ragazzo di 21 anni si suicida in ospedale, il padre: “Come ha fatto a passare da una fessura di 20 cm?”
Cronaca / La vita da missionaria, la ricostruzione ad Haiti dopo il terremoto: chi era la Suora italiana uccisa a Port au Prince
Cronaca / Requisiti Esg: la sostenibilità tra gli obiettivi delle aziende italiane. I dati di Dynamo Academy e Sda Bocconi Sustainability Lab
Cronaca / “Chiara Ferragni a Sanremo? Non lo guarderò”. Lei risponde con il dito medio
Cronaca / Rimini, uccide la compagna dopo un litigio sul figlio: “Ora non potrà più parlargli male di me”
Cronaca / Bonus 200 euro: a chi spetta, quando verrà erogato e a chi serve l’autodichiarazione
Cronaca / Khaby Lame sarà presto cittadino italiano: firmato il decreto
Cronaca / Medico lo opera all’occhio sbagliato: il paziente perde la vista