Venezia, via libera al ticket di ingresso per i turisti a partire da luglio 2020: arriva l’ok del Consiglio comunale

Di Madi Ferrucci
Pubblicato il 25 Ott. 2019 alle 17:40 Aggiornato il 25 Ott. 2019 alle 20:34
52
Immagine di copertina
Credits: Pixabay

Venezia, via libera al ticket di ingresso per i turisti

Durante la seduta del 24 ottobre il Consiglio comunale di Venezia ha approvato la delibera che prevede un ticket di ingresso a pagamento per i turisti che entrano in città. Il costo del biglietto varierà in base al periodo di ingresso: la tariffa ordinaria fino al 31 dicembre 2020 sarà di tre euro, mentre in alcune giornate particolari o festive ci saranno tariffe da sei o da otto euro. Per le navi è prevista invece una tariffa fissa da 5 euro. Per chi partecipa a convegni o a eventi patrocinati dal Comune dovrebbero esserci alcune esenzioni.

Il provvedimento entrerà in vigore da luglio 2020.

“Le principali modifiche riguardano le modalità di riscossione, che passano dai vettori al Comune, tranne nel caso delle navi. Questo serve per testare al meglio il sistema nei primi mesi del prossimo anno, evitando di avere problemi di esercizio”, spiega l’assessore al Bilancio, Michele Zuin. La misura, stabilita già nella manovra finanziaria del 2018, è valida non solo per la Città antica, ma anche per le isole minori delle laguna.

Il biglietto a pagamento doveva partire questa estate ma alla fine è stato slittato al prossimo luglio per riuscire a organizzare la rete di vendita e di pagamento online dei ticket. Sarà infatti il Comune ad occuparsi della riscossione.

Per entrare a Venezia si dovrà pagare il biglietto

52
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.