Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:50
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Cliente ordina la pizza con la panna, il pizzaiolo ci scrive una bestemmia: licenziato

Immagine di copertina

Cliente ordina la pizza con la panna, il pizzaiolo ci scrive una bestemmia: licenziato

Mozzarella, brie, petto d’oca e panna: una lista d’ingredienti che più di qualcuno potrebbe considerare inusuale per una pizza. A rendere però indigesto questo piatto offerto da una nota pizzeria del veneziano è stata un’aggiunta finale del pizzaiolo, che proprio con la panna ha disegnato sulla pizza una inequivocabile bestemmia.

Una scelta che ha lasciato sbigottito il cliente e, dopo il clamore suscitato dalla recensione su Tripadvisor, anche il proprietario della pizzeria Ae Do Rode di Caorle.

“Sono rimasto così sconvolto e tutto è successo così in fretta che non sono riuscito a mettere a fuoco una situazione”, si è giustificato Brichese Tito Marco, dopo che il cliente lo aveva accusato, in una recensione da un solo pallino, di aver inizialmente “messo in dubbio” la sua versione dei fatti e di non essersi “degnato neanche di offrire un caffè”.

“Oggi, abbiamo ordinato 2 pizze una mediterranea e io una laguna, la mia era mozzarella, brie, petto d’oca e panna”, recita la recensione pubblicata domenica scorsa, intitolata “La fantasia del pizzaiolo”. “ Sulla mia pizza pero il pizzaiolo ha avuto la brillante idea di scrivere con la panna la frase d** ****o, sì proprio quella”, ha continuato. “Tutto il resto non lo descrivo titolare compreso che ha messo in dubbio la mia parola. Fortunatamente avevo già fatto la foto. Ps: ho anche pagato il conto perché sono un signore, mentre il titolare non se degnato neanche di offrire un caffè”.

“Tutti noi, titolari e dipendenti abbiamo una vita privata ed ogni uno di noi ha come tutti dei problemi. Bisogna essere forti e cercare di dividere le due cose”, ha spiegato Tito Marco, che ha invitato il cliente a chiamarlo per scusarsi in privato. Il titolare avrebbe anche licenziato il pizzaiolo in questione, secondo quanto riportato dall’Ansa.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Neonato lasciato in un sacchetto di plastica: “Sta bene, un miracolo che sia vivo”
Cronaca / Roma, attirano in trappola 17enne con sindrome di Down e lo picchiano: sotto accusa sei 15enni
Cronaca / Musei Vaticani, turista americano getta a terra due busti e li danneggia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Neonato lasciato in un sacchetto di plastica: “Sta bene, un miracolo che sia vivo”
Cronaca / Roma, attirano in trappola 17enne con sindrome di Down e lo picchiano: sotto accusa sei 15enni
Cronaca / Musei Vaticani, turista americano getta a terra due busti e li danneggia
Cronaca / Milano, murales di Marge Simpson che si taglia i capelli in sostegno alle proteste in Iran
Cronaca / Ruby Ter, Karima El Marough a sorpresa in aula. I legali: “Mai fatto sesso con Berlusconi”
Cronaca / Bari, docente aggredito in classe dopo aver messo una nota a una studentessa
Cronaca / È morta Franca Fendi, lutto nel mondo della moda
Cronaca / Listeria, batterio in tramezzini al salmone: ministero Salute richiama prodotto
Cronaca / Roma, turista aggredita e violentata a Termini: a processo un 25enne
Cronaca / Tocca il seno all’alunna di 11 anni: arrestato prof delle medie. “La vicepreside sapeva ma non ha fatto nulla”