Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:37
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Odissea per 250 passeggeri a bordo di un traghetto della Grimaldi lines. Fermi in mare tutta la notte tra Salerno e Catania

Immagine di copertina
Traghetto Grimaldi Lines

Traghetto Salerno Catania avaria | Ultime notizie | News | Diretta | Grimaldi

Un traghetto della compagnia Grimaldi è rimasto fermo in mezzo al mare a causa di un’avaria meccanica nella notte tra lunedì 1 e martedì 2 luglio 2019.

L’imbarcazione “Egnazia” stava navigando al largo delle coste tirreniche della Calabria, tra Salerno e Catania.

Secondo quanto dichiara la Guardia Costiera l’imbarcazione ha ora ripreso la navigazione e si sta dirigendo verso il porto di Catania.

In zona è presente la nave Dattilo, che navigherà sulla stessa rotta, pronta a prestare assistenza in caso di ulteriori necessità.

“Fossimo stati migranti vi sareste sbrigati”, i commenti social per il traghetto in avaria

Traghetto Salerno Catania avaria | Cosa è successo 

L’imbarcazione “Egnazia“, che trasporta 250 passeggeri, è salpata dal porto di Salerno alla volta di Catania durante la notte tra lunedì 1 e martedì 2 luglio.

Ma la traversata si è rivelata una vera e proprio odissea, perché il traghetto è rimasto bloccato a lungo, senza aria condizionata e con i bagni fuori uso.

Mentre erano fermi in mezzo al mare in avaria senza poter usufruire di alcun servizio, i passeggeri non hanno ricevuto nessun tipo d’informazione da parte del comandate.

Impaurite, le persone a bordo del traghetto hanno segnalato l’incidente, e denunciato la condizione di paura e abbandono.

Alcuni passeggeri dicono di non aver ricevuto alcun tipo di assistenza dallo staff della Grimaldi lines.

In particolare Lucio Luca, un giornalista di Repubblica a bordo della nave insieme alla sua famiglia, ha raccontato la situazione al quotidiano di cui è redattore.

“Le cabine sono dei forni, non c’è aria condizionata non c’è acqua e non è possibile usare i bagni. La nave è partita all’una e un quarto con tre ore di ritardo: all’inizio navigavamo abbastanza velocemente ma alle due mezzo il traghetto sembrava già fermo”, ha spiegato il giornalista.

“L’equipaggio ha detto che si procedeva molto lentamente. Alle 4 c’è stato un black out e da quel momento ci siamo fermati completamente. Ci sono state proteste e tensioni: abbiamo chiesto di tornare a Salerno visto che era il porto più vicino nonostante fossero trascorse diverse ore, e la nave non era in condizione di viaggiare. Ma niente, alle 4.30 la nave è ripartita verso Catania: l’equipaggio ci ha detto che solo uno dei 4 motori era in avaria. Il comandante non ha voluto incontrare i passeggeri, nessuno ci ha fornito informazioni sulla posizione”, continua Lucio.

Sembra che alle nove circa della mattina di oggi, 2 luglio 2019, l’avaria sia stata risolta e la nave sia ripartita alla volta di Catania. Dovrebbe arrivare intorno alle 14 del pomeriggio.

La Guardia costiera ha annunciato che effettuerà i previsti accertamenti di carattere tecnico per risalire alle cause che hanno determinato l’avaria dell’unità.

“Ci prende ci prende!”, la collisione tra il traghetto Grimaldi e il traghetto Tirrenia | VIDEO

Ti potrebbe interessare
Roma / Roma, 27enne licenziato uccide a coltellate il datore di lavoro all’uscita della metro
Cronaca / Brindisi, migrante 27enne muore dopo un malore in bici: aveva lavorato nei campi per molte ore
Cronaca / Bimbo scomparso e ritrovato al Mugello, il padre: “Ora pensiamo di cambiare vita”
Ti potrebbe interessare
Roma / Roma, 27enne licenziato uccide a coltellate il datore di lavoro all’uscita della metro
Cronaca / Brindisi, migrante 27enne muore dopo un malore in bici: aveva lavorato nei campi per molte ore
Cronaca / Bimbo scomparso e ritrovato al Mugello, il padre: “Ora pensiamo di cambiare vita”
Cronaca / Il 31,1% degli italiani ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Rt Italia stabile a 0,69. Bozza Iss, focolai delta in Italia: "Vaccino e tracciare"
Cronaca / Parma, lo “sciamano italiano” sgridato perché senza mascherina reagisce e rompe il naso a un passante e insulta la vigilanza del Fidenza Village
Cronaca / Covid, oggi 927 nuovi casi e 10 morti: il bollettino del 24 giugno
Opinioni / La statua della porchetta, celebrazione del rituale tutto romano della magnata
Cronaca / Parla il padre di Nicola Tanturli: “Chiamare i soccorsi 9 ore dopo è stato un errore, pensavamo si fosse addormentato nei dintorni”
Cronaca / Come è cambiato il consumo e lo spaccio di droghe in Europa durante la pandemia