Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:33
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Taranto, rinchiude in casa lo zio disabile e lo picchia ripetutamente. Le violenze in un video diventato virale

Immagine di copertina

Taranto, rinchiude in casa lo zio disabile e lo picchia ripetutamente. Le violenze in un video diventato virale

Maltrattamenti, sequestro di persona, lesioni e anche tortura. È un elenco lungo e inquietante quello delle accuse rivolte a un 25enne di Mottola, in provincia di Taranto, arrestato per aver segregato e picchiato lo zio disabile.

A rivelarlo un video diventato virale sulle chat social che mostra il giovane picchiare il 57enne, affetto da problemi psichici, usando anche un bastone. Non è ancora stato accertato chi abbia diffuso il filmato, ripreso da una telecamera installata nella stanza in cui era confinata la vittima. Come scoperto dai carabinieri della compagnia di Massafra una volta entrati nell’appartamento del 25enne, lo zio era costretto a vivere in una stanza chiusa a chiave, senza neanche un bagno o una bottiglietta d’acqua. Tramite la telecamere, era controllato a distanza dal nipote, che riceveva le immagini in diretta sul suo cellulare. Come mostrano diversi video acquisiti dalla procura, il 57enne veniva picchiato ripetutamente ripetutamente: in un caso tenta di difendersi con le braccia da colpi di bastone del giovane mentre è sdraiato su un lettino. In un altro, l’anziano  è in piedi e viene colpito da una serie di pugni dal 25enne, come un sacco di boxe.

L’uomo è stato portato all’ospedale di Castellaneta dove è stato accertato un discreto stato di salute e la presenza di varie ecchimosi sul corpo, prima di essere preso in carico dai servizi sociali. Per il nipote, la procura ha inoltrato al gip la richiesta di convalida del fermo.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bimbo ucciso in bici a Milano, arrestato il pirata della strada. Guidava senza patente, sotto effetto di droga e con gamba ingessata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Nubifragi e trombe d’aria al Centro-Nord. Due morti in Toscana. Protezione civile riunisce unità di crisi
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bimbo ucciso in bici a Milano, arrestato il pirata della strada. Guidava senza patente, sotto effetto di droga e con gamba ingessata
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Nubifragi e trombe d’aria al Centro-Nord. Due morti in Toscana. Protezione civile riunisce unità di crisi
Cronaca / Latina, mamma di 26 anni muore in discoteca. Aveva due figli
Cronaca / Imprenditore riceve una bolletta del gas da quasi un milione di euro: “Era meglio andare al mare”
Cronaca / Tragedia a Senigallia: padre e figlio muoiono travolti da un treno
Cronaca / Violento incendio a Pantelleria: turisti in fuga e case evacuate
Cronaca / Anzio, uomo picchia la moglie. La figlia di 10 anni chiama il 112
Cronaca / Il re di TikTok Khaby Lame ha ricevuto la cittadinanza italiana: “Sono molto orgoglioso”
Cronaca / Fanno surf nel Canal Grande, il sindaco di Venezia: "Una cena a chi individua i due imbecilli"