Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Sudafrica, rilevata nuova variante Covid-19: “Minaccia grave”

Immagine di copertina
Credit: EPA/NIC BOTHMA

Sudafrica, rilevata nuova variante Covid-19: “Minaccia grave”

Un gruppo di scienziati sudafricani ha affermato di aver rilevato una nuova variante del nuovo coronavirus caratterizzata da un numero “estremamente alto di mutazioni”.

Il ministro della Sanità Joe Phaahla ha affermato che la variante avrebbe causato un aumento “esponenziale” dei casi segnalati, parlando di una “minaccia grave”. “Speravamo di veder passare più tempo tra un’ondata e l’altra, con un’attesa che si sarebbe potuta protrarre fino alla fine di dicembre o addirittura a gennaio dell’anno prossimo”, ha detto Phaahla, facendo riferimento al recente aumento dei casi di nuovo coronavirus in Sudafrica, dove solo il 35 percento della popolazione ha completato il ciclo vaccinale (in Italia l’84 percento).

Il paese negli ultimi giorni ha visto un rapido aumento dei contagi, passati da circa 100 di inizio mese a più 1.200 ieri. Tuttavia, secondo quanto riporta Bloomberg, meno di 100 casi sono finora stati associati dagli scienziati alla nuova variante denominata B.1.1529.

In una conferenza stampa a Johannesburg, l’esperto Tulio de Oliveira ha detto che la variante ha molte mutazioni ed è “chiaramente molto diversa” da altre versioni del virus emerso per la prima volta a Wuhan a dicembre 2019.

La nuova variante ha almeno 10 mutazioni, rispetto a 2 riportate dalla Delta o 3 dalla Beta, identificata per la prima volta proprio in Sudafrica. “Ciò che ci preoccupa (è) che questa variante potrebbe non solo avere una maggiore trasmissibilità, quindi diffondersi in modo più efficiente, ma potrebbe anche essere in grado di aggirare parti del sistema immunitario e la protezione che abbiamo nel nostro sistema immunitario”, ha detto il ricercatore Richard Lessells, secondo cui sarà possibile determinare la gravità della variante nelle prossime settimane.

Una particolarità di B.1.1529 è l’elevato numero di mutazioni nella proteina spike, usata da molti vaccini per innescare la risposta immunitaria contro il vaccino. Secondo quanto riporta il Guardian, la variante è stata rilevata per la prima volta in Botswana e anche a Hong Kong.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Da lunedì al via il Super Green Pass: cosa cambia e tutte le regole
Cronaca / Covid, oggi 16.632 casi e 75 morti: tasso di positività al 2,6%
Cronaca / Chi è Guido Russo, il dentista No vax di Biella con il braccio in silicone: “Dovevo lavorare”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Da lunedì al via il Super Green Pass: cosa cambia e tutte le regole
Cronaca / Covid, oggi 16.632 casi e 75 morti: tasso di positività al 2,6%
Cronaca / Chi è Guido Russo, il dentista No vax di Biella con il braccio in silicone: “Dovevo lavorare”
Cronaca / Milano, Gaia Romani cambia la targa di “assessore” con “assessora”: “Si parte dalle piccole cose”
Cronaca / Il conduttore di X Factor Ludovico Tersigni indagato per diffamazione dopo un post su Instagram
Cronaca / Eitan è tornato in Italia, 84 giorni dopo il sequestro: “Felice di essere a casa”
Cronaca / Covid, oggi 17.030 casi e 74 morti: tasso di positività al 2,9%
Cronaca / Lo spot sul Parmigiano Reggiano fa arrabbiare il web: “Sfruttamento del lavoro”. L’azienda: “Lo cambieremo”
Cronaca / Covid: Bolzano in zona gialla da lunedì, cinque regioni a rischio entro Natale
Cronaca / “Noi studenti schiavi della lode”