Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:59
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Stupro di gruppo su due minorenni e video pubblicato sui social: indagati 5 giovani di Savona

Immagine di copertina

Savona, stupro di gruppo su due minorenni: 5 giovani indagati

Cinque giovani sono indagati per uno stupro di gruppo ai danni di due minorenni, che sarebbe avvenuto nella provincia di Savona.

Secondo quanto ricostruito, a sporgere denuncia sarebbero state le famiglie delle due ragazzine, entrambe minorenni. La violenza sessuale sarebbe avvenuta in un garage con i giovani, tra cui figura anche un minorenne, che avrebbero ripreso lo stupro con un cellulare, diffondendo poi il video tra gli amici.

Il filmato, finito anche su alcuni canali telegram, è in breve tempo divenuto virale ed è ora a disposizione della procura di Savona, che indaga sull’accaduto.

I cinque ragazzi sono indagati per violenza sessuale di gruppo, detenzione e diffusione di materiale pedopornografico. A confermare l’indagine, sulla quale la procura mantiene il più stretto riserbo, è l’avvocato Erik Bodda, uno dei legali dei ragazzi coinvolti nella violenza sessuale.

“I carabinieri cui sono state affidate le indagini hanno sequestrato i cellulari degli indagati usati pare per girare il video che è stato poi postato sui social. Per questo, anche se non formalizzati, sarebbero ipotizzati anche i reati di revenge porn e detenzione e diffusione di materiale pedopornografico” ha dichiarato l’avvocato all’Ansa.

“Venerdì mattina è prevista l’udienza di affidamento a un perito per l’esame del contenuto dei supporti informatici – ha aggiunto – Al momento non sarebbero state decise misure di custodia cautelare, ma tutti e cinque gli indagati sarebbero già stati informati dell’indagine in corso”.

Leggi anche: “Tremavo, ero un corpo vuoto: vi racconto cosa si prova durante uno stupro”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 155.697 casi e 389 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Bollette luce e gas, come difendersi dai rincari record
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, 155.697 casi e 389 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15%
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Bollette luce e gas, come difendersi dai rincari record
Cronaca / Inps, arriva il servizio “Pensami”: aiuterà le persone a conoscere il loro futuro pensionistico
Cronaca / Quirinale, una dodicenne si fa portare a Roma per l’elezione: “Da grande farò politica”
Cronaca / Green pass, durata illimitata per i guariti e chi è vaccinato con la terza dose
Cronaca / Quirinale, Casini, Draghi e Belloni in pole. Letta: “Non ci sarà un presidente di destra”
Cronaca / Covid, 167.206 casi e 426 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 15,2%
Cronaca / Licata, uccide 4 familiari e poi si uccide in strada: morti ragazzi di 11 e 15 anni
Cronaca / “Mi si stringe il cuore al pensiero di mio figlio che pulisce il giacchetto dagli sputi”: parla il padre del bambino insultato perché ebreo