Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:08
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Sposata da 22 anni a sua insaputa: l’incredibile storia di Elisa da Mestre

Immagine di copertina

Sposata da 22 anni a sua insaputa: l’incredibile storia di Elisa da Mestre

Sposati da 22 anni senza saperlo. È la curiosa storia di Elisa e Andrea, due quarantenni veneti che non si sono mai conosciuti ma secondo lo Stato italiano sono sposati dal 2000. A fare la scoperta è stata Elisa, cameriera di Mestre che aveva da poco perso il lavoro dopo la chiusura del ristorante in cui lavorava. “Qualche giorno fa sono entrata nel sito dell’Inps per compilare i moduli per la richiesta del sussidio di disoccupazione e, consultando il mio profilo, è emerso che risulto coniugata. Un matrimonio avvenuto 22 anni fa a Meolo”, ha raccontato la donna di 42 anni al Corriere del Veneto. “Non ci potevo credere, era tutto assurdo. Ho pensato a un errore dell’Inps e così ho telefonato all’Ufficio anagrafe di Venezia e purtroppo mi hanno confermato che, dai loro registri, risulto sposata. La stessa risposta che ho ricevuto dal Comune di Meolo”.

Il caso è dovuto a un incredibile scambio di identità: lo sconosciuto marito di Elisa, il 47enne Andrea Bonvicini, si era infatti sposato nel 2000 con una donna che ha lo stesso nome di Elisa ed è nata nello stesso anno, oltre a fare lo stesso lavoro di cameriera. L’ipotesi di Elisa è che all’origine del suo matrimonio ci sia una semplice trascrizione errata del codice fiscale.

Dal 2000 Bonvicini e la sua vera moglie hanno avuto un figlio e hanno anche divorziato. L’uomo, un tatuatore di Treviso ha parlato di situazione “sconfortante”: da anni riceveva dal commercialista il modello unico per le tasse dal quale risultava avere una moglie a carico. “Più volte gli ho chiesto spiegazioni, ricordandogli che sono divorziato, e lui mi ha sempre risposto che non era un problema”, ha spiegato, dicendosi disponibile a incontrare l’inconsapevole moglie.

“Io ho un compagno. Quindi per il Comune di Venezia risulto sposata con questo Andrea e allo stesso tempo convivente con un altro uomo”, ha detto Elisa, spiegando che il compagno si è semplicemente “fatto una risata”. “Per fortuna non abbiamo in programma di sposarci a breve”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, casi e morti: il bollettino di oggi
Cronaca / Firenze, furto da film in una gioielleria: i ladri sono entrati dalle fogne
Cronaca / Non vuole giocare a palla con la figlia, la mamma picchia l’amichetta al parco
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, casi e morti: il bollettino di oggi
Cronaca / Firenze, furto da film in una gioielleria: i ladri sono entrati dalle fogne
Cronaca / Non vuole giocare a palla con la figlia, la mamma picchia l’amichetta al parco
Cronaca / Trani, scontro in volo tra due ultraleggeri: due morti e tre feriti
Cronaca / Lecco, perde il controllo della moto e investe pedoni: due morti e un ferito
Cronaca / Venezia, uomo si suicida davanti ai turisti vicino a Piazza San Marco
Cronaca / Forlì, marito e moglie trovati morti in casa: si sarebbero suicidati sparandosi in contemporanea
Cronaca / Macerata, maltrattamenti su un’alunna disabile: due arresti
Cronaca / Giorgio Napolitano operato a Roma
Cronaca / Covid, 23.976 casi e 91 morti: il bollettino di oggi