Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:14
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Spacciava e girava in Porsche col reddito di cittadinanza: l’incredibile storia a Siracusa

Immagine di copertina

Un uomo di 41 anni, arrestato per detenzione cocaina a fini di spaccio, risultava percepire il sussidio

Percepiva il reddito di cittadinanza, arrestato spacciatore che girava con una Porsche da 64mila euro

Uno spacciatore che riceve il reddito di cittadinanza: è successo in provincia di Siracusa, dove Paolo Nastasi, 41enne di Augusta ma residente a Floridia, percepiva il reddito di cittadinanza e allo stesso tempo girava a bordo di una Porsche Macan da 64mila euro. L’uomo, 41 anni, è stato arrestato dalla Guardia di Finanza per detenzione cocaina a fini di spaccio.

L’uomo era stato fermato per un controllo di rito mentre si trovava a bordo di una Porsche modello Macan, di sua proprietà, nell’ambito delle  operazioni di monitoraggio dalla Guardia di Finanza sulle autovetture di lusso.

Gli agenti, grazie al fiuto di un cane antidroga, ha trovato nella cappa della sua cucina, 327 dosi di cocaina già divise, circa 120 grammi in tutto, nascoste in doppi fondi ricavati nelle lattine di bevande e di un piccolo estintore. Così Nastasi è finito nel carcere di Cavadonna a Siracusa.

Non è la prima volta che uno spacciatore risulta destinatario del reddito di cittadinanza. I carabinieri alla fine di agosto hano arrestato ad Acerno, nel Salernitano, uno spacciatore che aveva dichiarato di essere nullatenente, ed era riuscito così a ottenere il sussidio.

Anche cinque contrabbandieri, scoperti in Campania, avevano utilizzato lo stesso espediente per ricevere il reddito di cittadinanza.

La Guardia di Finanza ha messo in campo la cosiddetta guerra ai “furbetti”, con una circolare operativa ai reparti che punta a individuare chi ha provato ad approfittare indebitamente del beneficio: nel mirino lavoratori in nero, abusivi, falsi nuclei familiari.

Reddito di cittadinanza, sospeso a 100mila famiglie: chi non riceverà più il sussidio mensile
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sposato a sua insaputa: 39enne va in comune per il matrimonio e scopre di avere già una moglie
Cronaca / Torino, chiesto l’ergastolo per l’anarchico Cospito: si esprimerà la Corte costituzionale
Cronaca / Roma, scende dall’auto e viene investita: ragazza muore sul Gra
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Sposato a sua insaputa: 39enne va in comune per il matrimonio e scopre di avere già una moglie
Cronaca / Torino, chiesto l’ergastolo per l’anarchico Cospito: si esprimerà la Corte costituzionale
Cronaca / Roma, scende dall’auto e viene investita: ragazza muore sul Gra
Cronaca / Soffocato da un pezzo di cornetto mentre fa colazione, morto un 88enne
Cronaca / Migranti, a 10 anni solo su un gommone: “Ho perso mio fratello”
Cronaca / 400 telefonate e 300 messaggi in 15 giorni alla ex mentre è ai domiciliari: arrestato
Cronaca / Guerra di condominio, coppia di ucraini minaccia una famiglia russa: “Tornate da Putin”
Cronaca / In Italia record di stazioni “non ufficiali” di polizia cinese per la repressione di Pechino
Cronaca / Ucraina, Papa Francesco: “Non abituiamoci all’idea della terza guerra mondiale”
Cronaca / Caso Orlandi, spunta l’audio shock: l’ex socio di De Pedis fa nomi e cognomi