Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 16:49
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi

Immagine di copertina

Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi

È stato ucciso in Somalia Omar Hashi Hassan, l’uomo che ha scontato ingiustamente quasi 18 anni di carcere per l’omicidio di Ilaria Alpi e Milan Hrovatin. Hashi, condannato a 24 anni e poi scarcerato nel processo di revisione per l’uccisione della giornalista della Rai e dell’operatore televisivo, ha perso la vita in un’esplosione provocata da una carica di dinamite innescata sotto la sua auto a Mogadiscio.

Nel 2018 l’uomo era stato risarcito dallo stato italiano con tre milioni di euro per l’ingiusta detenzione. “Ho perso 17 anni della mia vita in carcere da innocente”, aveva detto all’epoca, chiedendo poi di continuare a indagare “sui depistaggi che ci sono stati dopo l’omicidio di Ilaria Alpi e Miran Hrovatin”. “Non possono proprio archiviare e non far venir fuori la verità”.

Hashi era stato portato in Italia per testimoniare sulle presunte torture inflitte dai soldati italiani a dei prigionieri somali nel corso della missione Onu Restore Hope, attiva nel Corno d’Africa dal 1992 al 1993. Fu condannato in Cassazione perché ritenuto parte del commando che uccise Alpi e Hrovatin, che stavano realizzando un’inchiesta sul traffico di armi e rifiuti. Successivamente fu ordinato un nuovo processo, in cui questa volta Hashi venne assolto. Dopo il suo ritorno in Somalia, aprì un’attività nella capitale Mogadiscio. Proprio il rifiuto di pagare un pizzo ai terroristi di al-Shabaab avrebbe portato alla sua morte.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Salento, la casa-vacanze è da incubo: il wc è in cucina | VIDEO
Cronaca / Blocca il treno dell'alta velocità, scende e lancia sassi sull'autostrada
Cronaca / Sardegna, lo stabilimento non ha il Pos, l’influencer chiama la Finanza. Il proprietario: “Tanto sono 30 euro di multa”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Salento, la casa-vacanze è da incubo: il wc è in cucina | VIDEO
Cronaca / Blocca il treno dell'alta velocità, scende e lancia sassi sull'autostrada
Cronaca / Sardegna, lo stabilimento non ha il Pos, l’influencer chiama la Finanza. Il proprietario: “Tanto sono 30 euro di multa”
Cronaca / Roma, scavano un tunnel sotterraneo, ma uno di loro resta bloccato
Cronaca / Evade dai domiciliari per andare in vacanza a Gallipoli e posta le foto su Instagram: arrestato
Cronaca / Arriva in India e non paga la tassa di soggiorno. Italiano arrestato, rischia 8 anni di carcere
Cronaca / Turiste francesi stuprate a Bari, il pm: “Scene da Arancia Meccanica”
Cronaca / Il geologo Tozzi invita Jovanotti a prendere una birra per discutere del Jova Beach Party
Cronaca / Svizzera, il ministro a Sgarbi: “Le regole sono uguali per tutti. Qui i deputati non hanno auto blu”
Cronaca / “Piscine contaminate da batteri fecali”: blitz dei Nas nei parchi acquatici