Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Imprenditore italiano simulò il suo rapimento in Turchia, ma poi fu effettivamente venduto ad Al Qaeda: tre arresti, lui è indagato

Immagine di copertina

Siria, italiano simulò il suo sequestro da parte dell’Isis: tre arresti

L’imprenditore italiano Alessandro Sandrini simulò il suo sequestro da parte dell’Isis in Siria: è quanto emerge da un’inchiesta della procura di Roma, che ha portato all’arresto di tre persone e al registro sulla lista degli indagati dello stesso Sandrini.

Secondo quanto ricostruito dalla procura, infatti, gli albanesi Fredi Frrokaj, Olsi Mitraj e l’italiano Alberto Zannini, arrestati con l’accusa di sequestro di persona per scopo di terrorismo, nel 2016 proposero all’imprenditore bresciano Alessandro Sandrini di simulare un sequestro in cambio di denaro.

Una volta giunto in Turchia, però, Sandrini, indagato per simulazione di reato e truffa, fu venduto ad un gruppo di Al Qaeda ed effettivamente tenuto prigioniero dal 2016 al 2019 in Siria, dove poi è stato liberato in seguito al pagamento di un riscatto.

L’imprenditore, quindi, accettò di simulare il suo sequestro salvo poi ritrovarsi realmente nelle mani di una banda terroristica. Secondo il capo di imputazione, i tre arrestati “in concorso tra loro e con altri soggetti rimasti ignoti operanti in Italia, Turchia e Siria, questi ultimi aderenti e comunque riconducibili alla galassia jihadista” hanno proposto all’italiano di recarsi in Turchia “al fine di simulare un sequestro di persona”, ma una volta giunto lì, Sandrini è “stato effettivamente privato della libertà personale”.

Leggi anche: “L’Italia mi aiuti o mi uccideranno”: il video dalla Siria di Alessandro Sandrini, l’italiano rapito dagli jihadisti

Ti potrebbe interessare
Cronaca / La lettera del papà di Giulia e Alessia, investite dal treno: “Giudizi negativi su di me. Non porto rancore”
Cronaca / Jovanotti risponde al professor Tozzi: “Li ho chiamati eco–nazisti perché lo sono”
Cronaca / Roma, pedina la moglie tramite Gps e aggredisce l’amante con nove coltellate al torace: la vittima è in coma
Ti potrebbe interessare
Cronaca / La lettera del papà di Giulia e Alessia, investite dal treno: “Giudizi negativi su di me. Non porto rancore”
Cronaca / Jovanotti risponde al professor Tozzi: “Li ho chiamati eco–nazisti perché lo sono”
Cronaca / Roma, pedina la moglie tramite Gps e aggredisce l’amante con nove coltellate al torace: la vittima è in coma
Cronaca / Genova, indagato combattente italiano in Ucraina: è un estremista di destra
Cronaca / Balenciaga lancia una borsa a forma di busta della spazzatura: costerà 1.800 euro
Cronaca / Papa Francesco: "Volere l’eterna giovinezza è delirante"
Cronaca / Donatella, suicida in cella. Il giudice: “Anche io ho fallito. Il carcere non è a misura di donna”
Cronaca / Gas, le città italiane si preparano alle limitazioni: dai condizionatori all’illuminazione
Cronaca / La lettera del geologo a Jovanotti: “Nessuno ti critica per invidia, ti spiego perché il tuo evento danneggia l’ambiente”
Cronaca / Roma, studentessa norvegese presa a calci a Campo de’ Fiori da un coetaneo: “Ho rifiutato di fare sesso con lui”