Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:18
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale

Immagine di copertina

Il nuovo numero del settimanale The Post Internazionale è disponibile già da ora nella versione digitale sulla nostra App e da domani, venerdì 27 maggio, in tutte le edicole

È uscito il nuovo numero del settimanale The Post InternazionaleIl magazine, disponibile già da ora nella versione digitale sulla nostra App, e da domani, venerdì 27 maggio, in tutte le edicole, propone ogni settimana inchieste e approfondimenti sugli affari e il potere in Italia, storie inedite e reportage dal mondo, e grande spazio alla cultura con alcuni tra i più importanti intellettuali italiani.

the post internazionale

La cover story è dedicata a Elon Musk: tutto è cominciato 20 anni fa quando eBay acquisì PayPal, società di pagamenti fondata anche dall’imprenditore sudafricano, che allora ottenne 180 milioni di dollari, quasi tutti reinvestiti per creare Tesla e SpaceX. Ora il patrimonio netto dell’uomo più ricco del mondo è stimato in oltre 200 miliardi di dollari.

Trasforma in oro (quasi) tutto quello che tocca, è geniale e vuole risolvere i grandi problemi dell’umanità . Ma è anche un giocatore incallito dietro cui si cela il caro vecchio capitalismo. Ecco chi è e come immagina il futuro l’uomo più ricco del mondo.

E ancora, un gruppo di ricercatori sta sperimentando la vita su Marte. Che Elon Musk vuole colonizzare. Convinto che potrà salvare la nostra specie dal disastro climatico.

Un’indagine dell’università di Yale rivela che, malgrado la guerra e le sanzioni, il 70% delle aziende italiane continua a fare business nel feudo di Putin.

All’interno del numero anche un’intervista di Luca Telese a Lucio Caracciolo. “L’Ue è un tentativo di ripartire patrocinato dagli Usa dopo i disastri che abbiamo fatto nelle due guerre mondiali. A Est invece tutti, da Putin a Zelensky, cercano di legittimarsi rispetto al passato. Biden? Lui guarda alle prossime elezioni”.

Infine, un nuovo approfondimento su David Rossi: due nuove perizie sul corpo della vittima rilanciano la pista dell’omicidio del capo comunicazione Mps.

Questo e molto altro nel nuovo numero del settimanale The Post Internazionale in edicola da domani e disponibile già da ora nella versione digitale.
Continua a leggere sul settimanale The Post Internazionale-TPI: clicca qui.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Marco Luis (“il bodybuilder più pompato di sempre”) è morto a 46 anni per cause ignote
Cronaca / Armato a San Pietro: arrestato a Roma super ricercato
Cronaca / Come si entra nei Servizi segreti? Ecco il bando per nuovi 007
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Marco Luis (“il bodybuilder più pompato di sempre”) è morto a 46 anni per cause ignote
Cronaca / Armato a San Pietro: arrestato a Roma super ricercato
Cronaca / Come si entra nei Servizi segreti? Ecco il bando per nuovi 007
Cronaca / In 2 anni 32.500 posti in meno negli ospedali italiani
Cronaca / Desenzano del Garda, multato per aver pulito la spiaggia del lago: parte la colletta
Cronaca / Fa retromarcia e investe il figlio di un anno: il piccolo Matteo muore dopo due giorni di agonia
Cronaca / Sostenibilità ambientale, l’Italia il Paese più virtuoso in Europa con l’80% della produzione dell’acciaio derivante dal riciclo di metalli
Cronaca / Poliziotto sottoposto a un test psichiatrico per capire se fosse gay: condannato il Ministero
Cronaca / Milano, uccisero padre violento: fratelli condannati in appello bis
Cronaca / Mattia Giani, si indaga per omicidio colposo per il calciatore morto in campo