Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 11:46
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

È arrivato il numero 3 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale

Immagine di copertina

Il terzo numero del settimanale The Post Internazionale è disponibile già da ora nella versione digitale sulla nostra App e da domani, venerdì 1 ottobre, in tutte le edicole. Nel video le anticipazioni del direttore Giulio Gambino

È arrivato il numero 3 del settimanale The Post InternazionaleIl magazine, disponibile già da ora nella versione digitale sulla nostra App, e da domani, venerdì 1 ottobre, in tutte le edicole, propone ogni settimana inchieste e approfondimenti sugli affari e il potere in Italia, storie inedite e reportage dal mondo, e grande spazio alla cultura con alcuni tra i più importanti intellettuali italiani.

La cover story di questa settimana è dedicata al referendum sulla legalizzazione della cannabis. La storia di una battaglia lunga 40 anni per legalizzarla: un’onda verde senza precedenti che in una settimana ha raccolto mezzo milioni di firme. Osteggiata dalle destre, dalla burocrazia e dagli interessi delle lobby farmaceutiche.

Troverete anche uno speciale dedicato alle elezioni amministrative nelle più grandi città italiane con le interviste ai tre dei candidati che si sfidano nella capitale: Calenda, Gualtieri, Raggi. Un ritratto di Michetti. E due speciali su Milano e Bologna. L’analisi di Giampiero Gramaglia sull’auf wiedersehen della cancelliera tedesca Angela Merkel.

E ancora: “A cosa serve la shw*”: il viaggio di Anna M. Thornton e Vincenzo Fiore nel nuovo genere grammaticale che non corrisponde a quello biologico. È davvero necessario un nuovo segno scritto per includere tutti?

Questo e molto altro nel terzo numero del settimanale The Post Internazionale in edicola da domani e disponibile già da ora nella versione digitale.

Sempre controcorrente: TPI dipende solo da Te. Sostieni il giornalismo indipendente pre-abbonandoti al nostro nuovo settimanale

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Macerata: uccide la madre a colpi di forbici, poi tenta di darle fuoco
Cronaca / Novellara, recuperato il corpo di Saman Abbas. I resti esumati saranno analizzati a Milano
Cronaca / Frana Ischia, trovato il corpo dell’ottava vittima: ancora 4 i dispersi. Aperta un’inchiesta
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Macerata: uccide la madre a colpi di forbici, poi tenta di darle fuoco
Cronaca / Novellara, recuperato il corpo di Saman Abbas. I resti esumati saranno analizzati a Milano
Cronaca / Frana Ischia, trovato il corpo dell’ottava vittima: ancora 4 i dispersi. Aperta un’inchiesta
Cronaca / Rieti, il messaggio della moglie del sindaco su Facebook diventa virale: “Quando hai finito di fare serata, io sto sola con un bimbo”
Cronaca / Il Black Friday di Giorgia: la premier fa shopping in una boutique del centro e si ferma a fare i selfie
Cronaca / Incontro Renzi-Mancini, Ranucci: “Report trasparente, lo dicono fonti Procura”
Cronaca / Roma, 14enne denuncia i genitori: la costringevano a mendicare e l’avevano promessa in sposa a uno sconosciuto
Cronaca / Ischia, chi era Eleonora Sirabella: la 31enne morta sotto la frana di Casamicciola
Cronaca / Ischia, sette le vittime della frana di Casamicciola: tra loro anche un neonato e due bambini
Cronaca / È morto lo stilista Renato Balestra, aveva 98 anni