Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 18:05
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Lo scatto rubato di Vanessa Incontrada che ha fatto infuriare i fan

Immagine di copertina

Sta facendo discutere lo scatto pubblicato dalla rivista di gossip “Nuovo” che ritrae, presumibilmente, Vanessa Incontrada in spiaggia a Follonica. Una foto la cui veridicità è tutta da dimostrare e che comunque non ha alcuna valenza se non quella di voler mostrare l’attrice in una forma non perfetta. Lo scatto è infatti al limite del body shaming: una donna ritratta di tre quarti, seduta a terra, struccata, in un momento di relax.

L’attrice spagnola da anni combatte contro gli haters per i suoi “chili di troppo” tanto che lei stessa ha più volte svelato come il body shaming l’abbia fatta soffrire durante la sua gravidanza (quando in molti le avrebbero dato della “balena” sui social).

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Riccardo Signoretti (@riccardo_signoretti)

La conduttrice e attrice si è molto battuta contro contro i pregiudizi nei confronti del suo aspetto fisico. Incontrada ha scelto di sfilare per la casa di moda Elena Mirò (nata negli anni Ottanta come stilista per le “taglie forti”) ed è stata protagonista di un commuovente e potente monologo sull’accettazione in cui invitava le donne a smettere di sentirsi inadeguate. “Sei una ragazza? Devi essere magra, bella, perfetta, altrimenti diventi un bersaglio per offese e sberleffi, diventi “una grassa”, come fosse un marchio infamante. E tu? Tu vivi nella paura di essere sbagliata. Sono cose che conosco e che per fortuna ho superato. Per questo mi sono detta: basta, adesso voglio dire la mia”. Iniziava così il monologo su Rai 1, nel programma 20 anni che siamo italiani con Gigi D’Alessio, nel dicembre del 2019.

Sul suo profilo Instagram qualche giorno fa ha pubblicato uno scatto mentre corre con il messaggio “Avanti tuttaaaaaaa”. Sotto quel post c’è stato chi ha fatto dell’ironia e chi invece ha continuato a sostenerla.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Lo chef stellato Andrea Aprea: “Ho assunto trenta persone. Se paghi il giusto le trovi”
Cronaca / Fratelli Bianchi, la madre: “Sentenza ingiusta. Condannati a furor di popolo”
Cronaca / Il Papa nominerà due donne al dicastero dei Vescovi: è la prima volta nella storia
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Lo chef stellato Andrea Aprea: “Ho assunto trenta persone. Se paghi il giusto le trovi”
Cronaca / Fratelli Bianchi, la madre: “Sentenza ingiusta. Condannati a furor di popolo”
Cronaca / Il Papa nominerà due donne al dicastero dei Vescovi: è la prima volta nella storia
Cronaca / Molestie adunata alpini, pm chiede l’archiviazione: “Difficile identificare i colpevoli”
Cronaca / Consumi, le famiglie non hanno mai speso così tanto per energia, gas e carburanti
Cronaca / Napoli, bufera sulla pizzeria “Dal Presidente” per una storia omofoba su Instagram
Cronaca / Alessandra, sopravvissuta sulla Marmolada, e il post d’addio al compagno: “Ti amo Tommaso”
Cronaca / Rifiuti, economia circolare, normativa Pfand: l’Italia è ancora al Medioevo. Per fortuna c’è l’Europa
Cronaca / Ius scholae, l’appoggio di Famiglia Cristiana: “Atto di giustizia”
Cronaca / Scontro tra tir sull’A21, colonna di fumo visibile da chilometri