Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 17:56
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Responsabile della Protezione Civile di Grado vuole i “forni crematori” per migranti di Udine

Immagine di copertina

Responsabile della Protezione Civile di Grado vuole i forni crematori per migranti

“Squadroni della morte e forni crematori”: sono le frasi shock scritte su Facebook dal responsabile della Protezione Civile di Grado, Giulliano Felluga, in seguito ai disordini scoppiati nell’ex caserma Cavarzerani di Udine, dove circa 400 migranti stanno trascorrendo la quarantena. “Non preoccupatevi, stiamo organizzando gli squadroni della morte e nel giro di due giorni riportiamo la normalità” ha scritto su Facebook Felluga, responsabile della Protezione Civile di Grado, commentando un post di Ilaria Cecot, ex assessore provinciale, aggiungendo anche: “A Grado ci sono persone che metterebbero la firma per avere la roba da mangiare che loro buttano via. E noi sappiamo solo assistere gli stranieri e i nostri non li aiutiamo”.

responsabile protezione civile migranti

responsabile protezione civile migranti

A un’utente che chiedeva spiegazioni sugli “squadroni della morte”, Felluga ha risposto: “Quattro taniche di benzina e si accende il forno crematorio, così non rompono più”. Le parole di Felluga hanno provocato la reazione della stessa Cecot, che ha definito le parole “gravissime, inaccettabili e vergognose” e anche della Cgil regionale, che ha chiesto al sindaco di Grado di prendere provvedimenti. Lo stesso Felluga, poco dopo, sul suo profilo Facebook ha pubblicato un post in cui si è scusato per quello che ha scritto aggiungendo: “Chi mi conosce sa già che non lo penso è stato uno sfogo senza pensare”.

responsabile protezione civile migranti

Leggi anche: 1. “Diventi calva, troppo testosterone”: ex sindaca di sinistra insulta Meloni. Lei replica e la demolisce / 2. Migranti, il governo vuole applicare il “modello libico” alla Tunisia. Malumori nel PD / 3. Migranti, Di Maio e Lamorgese litigano sulla Tunisia. Ma il governo va verso una svolta securitaria

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 4.866 casi e 50 morti: tasso di positività allo 0,9%
Cronaca / È arrivato il numero 7 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Ddl Zan, Letta: “Prove generali per il Quirinale, Italia allineata a Polonia e Ungheria”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 4.866 casi e 50 morti: tasso di positività allo 0,9%
Cronaca / È arrivato il numero 7 del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Ddl Zan, Letta: “Prove generali per il Quirinale, Italia allineata a Polonia e Ungheria”
Cronaca / Trieste, focolaio Covid tra i manifestanti no green pass: “È solo la punta dell’iceberg”
Cronaca / Maltempo in Sicilia e Calabria: il vero ciclone si formerà nella serata di oggi
Cronaca / Governo: “Vaccino J&J scade dopo due mesi”. Ma hanno tradotto male dall’inglese
Cronaca / Covid, oggi 4.598 casi e 50 morti: il bollettino del 27 ottobre 2021
Cronaca / Bassetti: "Favorevole al lockdown per i non vaccinati"
Cronaca / I voli di Ita Airways non possono atterrare quando c’è la nebbia
Cronaca / Cammina nudo in tangenziale: talento della pallanuoto causa incidente a Roma