Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:24
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Un ragazzo è stato ucciso la notte di Pasqua davanti allo stadio Maradona di Napoli

Immagine di copertina

Un ragazzo è stato ucciso la notte di Pasqua davanti allo stadio Maradona di Napoli

Enrico Marmoreo, 25 anni, è stato ucciso a colpi di pistola davanti allo stadio Diego Armando Maradona di Napoli la notte di Pasqua. Marmoreo, già noto alle forze dell’ordine, è stato freddato da otto colpi di pistola mentre si trovava in auto: stava rientrando a casa, dalla compagna e dalla figlia. I colpi non gli hanno lasciato scampo: è morto nella sua Fiat 500, dove è stato trovato dai carabinieri di Bagnoli. Gli inquirenti stanno cercando di acquisire le immagini delle telecamere in zona, alla ricerca di nuovi indizi sull’agguato.

Chi era Enrico Marmoreo

Enrico Marmoreo, 25 anni, come detto, era un soggetto già noto alle forze dell’ordine: nel 2015 era stato arrestato dopo che era stato trovato in possesso di tre chili di droga. Gli inquirenti non si sbilanciano, ma si pensa che potesse essere uno dei boss emergenti del quartiere di Fuorigrotta: Marmoreo era originario della vicina Pianura, e sarebbe ritenuto vicino al clan Calone-Marsicano-Esposito, in contrasto con i Bianco-Baratto. L’omicidio potrebbe dunque rientrare nell’ambito della faida tra i Troncone e i Iadonisi-Cesi, in guerra per il controllo di Fuorigrotta. Al momento però si tratterebbe solo di ipotesi.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 19.666 casi e 105 morti: il bollettino del 27 maggio 2022
Cronaca / Al ristorante senza pagare: “Siamo Casamonica”. Tre esponenti arrestati per estorsione
Cronaca / Lavoro h24: “Che il diritto salariale delle casalinghe sia fissato per legge”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 19.666 casi e 105 morti: il bollettino del 27 maggio 2022
Cronaca / Al ristorante senza pagare: “Siamo Casamonica”. Tre esponenti arrestati per estorsione
Cronaca / Lavoro h24: “Che il diritto salariale delle casalinghe sia fissato per legge”
Cronaca / Neonata ricoverata per emorragia cerebrale: risultata positiva alla cocaina
Cronaca / Vaiolo delle scimmie: ecco tutto quello che c’è da sapere
Cronaca / Rogo a Stromboli, Ambra Angiolini: “Sono qui a dare una mano, non è stata una notte facile”
Cronaca / Violante Guidotti Bentivoglio e la leucemia: “Salva grazie al midollo di un ragazzo di 19 anni”
Cronaca / Bnl scarica i disabili: così la banca di Telethon si disfa di 200 lavoratori fragili
Cronaca / Caracciolo a TPI: “A Est guardano la storia, noi l’abbiamo dimenticata. Biden? Pensa alle elezioni”
Cronaca / La colf fa causa a Gianluca Vacchi: “Costretta a ballare a tempo per i suoi Tik Tok altrimenti si arrabbiava”