Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:10
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Ragazza segretata e violentata per tre giorni: per liberarsi si lancia dall’auto, viene salvata da passanti e da una guardia giurata

Immagine di copertina

Gli sconosciuti hanno difeso la giovane dal ritorno del suo aguzzino, arrestato. I due si stavano spostando verso Roma

Ragazza segretata e violentata per giorni: si lancia da auto, salvata da passanti

Una ragazza viene segretata, picchiata e violentata per tre giorni: per liberarsi si lancia dall’auto, viene salvata dai passanti. A vivere l’incubo è stata una giovane di 28 anni, madre di due figli, rapita dal suo ex fidanzato, un 30enne albanese con precedenti di polizia.

La vittima degli abusi è riuscita a salvarsi lanciandosi dall’auto in corsa. Una volta in fuga la donna è stata salvata da passanti e guardie giurate di un centro commerciale, che l’hanno difesa dal ritorno del suo aguzzino.

Ragazza rapita e stuprata per tre giorni dal suo ex

La donna era stata costretta a seguire il suo ex da Siena a Foligno. È stata rapita precisamente il 31 luglio scorso fino a venerdì scorso, 2 agosto, quando è riuscita a liberarsi lanciandosi dal’auto in corsa durante un viaggio a Roma.

> Roma, due medici aggrediti in ospedale per la “troppa attesa”

La 28enne ha tentato di nascondersi nel centro commerciale di Castel Romano, ma il suo ex ha provato a farla risalire in macchina con schiaffi e pugni. In aiuto della ragazza sono arrivati i passanti e alcune guardie giurate del centro commerciale. I poliziotti hanno quindi rintracciato il 30enne a Foligno, dove risiedeva. Ora l’uomo è rinchiuso nel carcere di Spoleto.

La vittima, dopo le cure e le visite che hanno rivelato la presenza di numerosi segni di violenza sul suo corpo, è stata affidata ai genitori, giunti immediatamente a Roma per assisterla.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Persone abbandonate su barelle per giorni, medici costretti a turni massacranti: il PS di Rieti è al collasso
Cronaca / Patrick Zaki rischia fino a 5 anni, attesa per la sentenza. La storia completa dello studente arrestato in Egitto | VIDEO
Cronaca / Covid, oggi 9.503 casi e 92 morti: tasso di positività al 3,1%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Persone abbandonate su barelle per giorni, medici costretti a turni massacranti: il PS di Rieti è al collasso
Cronaca / Patrick Zaki rischia fino a 5 anni, attesa per la sentenza. La storia completa dello studente arrestato in Egitto | VIDEO
Cronaca / Covid, oggi 9.503 casi e 92 morti: tasso di positività al 3,1%
Cronaca / Ragazza violentata sul treno a Varese, il racconto: “Bloccata, non riuscivo a muovermi”
Cronaca / Tim, Grillo interviene nella battaglia per il controllo: “Scorporare la rete è una condanna a morte”
Cronaca / Muore a 26 anni dopo essere stato legato a letto per 3 giorni nel reparto psichiatrico del San Camillo di Roma
Cronaca / Perché Massimo Ferrero è stato arrestato oggi, 6 dicembre 2021? I motivi del fermo
Cronaca / Sampdoria, arrestato il presidente Massimo Ferrero: il club non è coinvolto
Cronaca / Super Green Pass, primo multato a Roma: “Volevo vaccinarmi nei prossimi giorni”
Cronaca / Cosa si può fare e cosa no con il Green Pass base: le differenze con la certificazione verde rinforzata