Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

“Mi ha violentata e spento sigarette sul corpo”: 14enne incinta denuncia 17enne

Immagine di copertina

L’illusione del giovane amore si è dissipata quando una coppia di adolescenti romani si è ritrovata in tribunale, l’uno contro l’altra. Lui ha 17 anni e lei 14, una differenza significativa in un’età così delicata. Lei lo accusa di stalking, minacce, violenze e stupro. “Mi spegneva le sigarette addosso e mi filmava contro la mia volontà durante gli atti sessuali”.

La ragazza è incinta. Ha già abortito pochi mesi dopo averlo conosciuto, accompagnata dai genitori, una decisione che ha causato le ire del ragazzo. Dopo qualche mese di separazione sono ritornati insieme, attratti come delle calamite. Rimasta incinta una seconda volta, si è ritrovata di nuovo di fronte alla difficile decisione.

Un rapporto caratterizzato dalla violenza, tipico della rabbia che divampa a quell’età. Per i legali sarà difficile vederci chiaro nel complesso intreccio di questi due adolescenti che stanno crescendo facendosi del male. “E’ stato appurato che la ragazza è in possesso delle password del fidanzato. Questo potrebbe far ipotizzare che molte minacce e molte forme di stalking potrebbero essere in realtà state create proprio dalla ragazzina per incolpare il ragazzo”, ha detto l’avvocato della difesa Guido Pascucci. “Grazie al nostro perito informatico sono riuscito a ottenere un file che mostra una serie di messaggi in cui la ragazza minaccia la madre utilizzando l’account del ragazzo, dandole addirittura del lei”. Spesso i giovani riprendevano i litigi con il cellulare e i video giravano tra le chat di amici.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Riscaldamenti, il decreto del ministero: un grado e 15 giorni in meno di accensione
Cronaca / Udine, ha un malore durante una videoconferenza: muore a 32 anni davanti ai colleghi
Cronaca / Nuova maxi bolletta da 20mila euro per la storica gelateria romana Fassi
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Riscaldamenti, il decreto del ministero: un grado e 15 giorni in meno di accensione
Cronaca / Udine, ha un malore durante una videoconferenza: muore a 32 anni davanti ai colleghi
Cronaca / Nuova maxi bolletta da 20mila euro per la storica gelateria romana Fassi
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Inaugurato il vertiporto di Fiumicino: gli aerotaxi decolleranno nel 2024
Cronaca / “Era a caccia di prede. Fermatelo, è un mostro”: il racconto della donna vittima di stupro a Garbatella
Cronaca / Brescia, padre barricato in casa con il figlio: liberato il minore
Cronaca / Roberto Spada è tornato libero: a Ostia festeggiamenti con fuochi d’artificio per il boss della testata
Cronaca / Neonato lasciato in un sacchetto di plastica: “Sta bene, un miracolo che sia vivo”
Cronaca / Roma, attirano in trappola 17enne con sindrome di Down e lo picchiano: sotto accusa sei 15enni