Covid ultime 24h
casi +13.571
deceduti +524
tamponi +279.762
terapie intensive -26

“Nicole Minetti ballava senza vestiti mentre Berlusconi la baciava”: le nuove rivelazioni sulle notti di Arcore nel processo Ruby ter

A raccontare ciò che accadeva nella residenza dell'ex premier è Ambra Battilana, teste chiave nel dibattimento in cui il Cavaliere è accusato di corruzione in atti giudiziari

Di Niccolò Di Francesco
Pubblicato il 16 Dic. 2019 alle 15:56 Aggiornato il 16 Dic. 2019 alle 15:58
1.5k
Immagine di copertina

Processo Ruby ter: nuove rivelazioni sul Bunga Bunga, le notti di Berlusconi ad Arcore

“Le ragazze ballano seminude mentre Nicole Minetti si spoglia attorno al palo della pole dance”: sono le nuove rivelazioni sulle notti di Berlusconi ad Arcore rese da Ambra Battilana nel corso dell’udienza del processo Ruby ter.

Ambra Battilana, modella 27enne che nel 2015 ha denunciato anche il produttore di Hollywood Harvey Weinstein per abusi sessuali, è considerata il teste chiave dell’accusa nel processo in cui l’ex premier è accusato di corruzione in atti giudiziari.

Nel corso dell’udienza che è tenuta nella mattinata di lunedì 16 dicembre a Milano, la Battilana ha raccontato ciò di cui è stata testimone il 22 agosto 2010, quando, dopo aver vinto il titolo di Miss Piemonte, si è recata ad Arcore, nella villa di proprietà di Silvio Berlusconi, sotto consiglio del suo manager.

La giovane ha raccontato di essere arrivata a Villa San Martino dove è stata accolta dall’ex premier in persona.

“Entro in un salottino e vedo una persona con un vassoio con degli anelli. Io pensavo fosse un imitatore di Berlsuconi, poi mi sono resa conto che era proprio lui” ha raccontato la modella.

“Prendete questi anelli, sono di Tiffany” esclamò Berlusconi, secondo il racconto della modella.

Poi, da una porta entrano una decina di ragazze, che salutano Berlusconi baciandolo sulla bocca.

“Tra di loro c’erano Marystelle Polanco, le gemelle De Vivo, Nicole Minetti, la Bonasia, Maria Rosaria Rossi”.

“Berlusconi cantava canzoni in francese e in italiano, raccontava barzellette sugli omossessuali che non erano molto divertenti ma le ragazze ridevano molto, si alzavano in piedi e gli cantavano l’inno di Forza Italia e ‘Meno male che Silvio c’è'”.

La Battilana, poi, ha raccontato che nel corso della cena un cameriere ha portato una statua di legno con un fallo sproporzionato: a quel punto le ragazze hanno iniziato mimare gesti sessuali, interrotti da Berlusconi, il quale ha esclamato: “Siete pronte per il Bunga Bunga?”

La modella ha raccontato che a quel punto è stata accompagnata in una stanza con divanetti bianchi dove era presente un palo della pole dance.

“Le ragazze hanno iniziato a ballare, mentre Nicole Minetti è rimasta completamente nuda dopo essersi strappata un vestitino aderente. Dopo è andata da Berlusconi, lui la bacia sulla bocca, sul seno, le tocca il sedere”.

A quel punto, la Battilana racconta di aver deciso di andare via insieme a una sua amica, Chiara. Prima di abbandonare Villa San Martino, però, sia una ragazza presente che Emilio Fede la avvertono: “Se non rimanete qua non fate strada, non andate da nessuna parte”.

Leggi anche:

Il video di Berlusconi ripreso di nascosto con le Olgettine: “Papi, facci lavorare e non ci prendere in giro”

1.5k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.