Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 04:11
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Pordenone, era ubriaca la soldatessa Usa che ha travolto e ucciso un 15enne

Immagine di copertina

Era ubriaca la soldatessa americana di 20 anni che ha investito e ucciso un ragazzo di 15 anni a Porcia, in provincia di Pordenone. Secondo l’alcoltest, il tasso alcolemico nel sangue era pari a 2,09 grammi per litro, quattro volte oltre il limite consentito. Si aggrava, così, la situazione per la giovane.

Giovanni Zanier, questo il nome della vittima, si trovava a cinque chilometri da casa insieme a due amici, la notte tra sabato e domenica. Stava chiacchierando con loro quando è stato travolto sulla pista ciclabile dalla soldatessa che ora è agli arresti domiciliari nella base militare di Aviano dove è in servizio. È accusata di omicidio stradale e nelle prossime ore dovrebbe essere convalidato l’arresto. Con molta probabilità la ragazza non verrà processata in Italia. Questo è quanto prevede la Convenzione di Londra del 1951 sulla giurisdizione dei militari Nato in Europa.”È il ministro della Giustizia italiano che può, a discrezione o su richiesta della base americana, invocare il difetto di giurisdizione e consentire così all’indagato statunitense di essere giudicato nel proprio Paese”, ha spiegato il procuratore di Pordenone, Raffaele Tito, come riportato da Repubblica.

Il comandante della base americana, il generale Tad D. Clark, ha espresso “il suo sentito cordoglio e vicinanza ai familiari della giovane vittima e alla comunità italiana”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Barbara D'Urso a Domenica In: "Non ho ancora elaborato il lutto per l'addio a Mediaset"
Cronaca / Campionessa di scherma violentata da tre atleti durante il ritiro della squadra
Cronaca / Diciottenne uccide il padre a coltellate: “Volevo difendere mamma, lui ci picchiava da anni”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Barbara D'Urso a Domenica In: "Non ho ancora elaborato il lutto per l'addio a Mediaset"
Cronaca / Campionessa di scherma violentata da tre atleti durante il ritiro della squadra
Cronaca / Diciottenne uccide il padre a coltellate: “Volevo difendere mamma, lui ci picchiava da anni”
Cronaca / Sonia Bruganelli rapinata a Roma: “Mi hanno strappato il Rolex dal polso, ho avuto tanta paura”
Cronaca / Rinviata al 16 aprile l’udienza per la revisione del processo sulla strage di Erba
Cronaca / Treviso, il coro shock di un gruppo di studenti sul bus contro l’autista donna: “Stupro, stupro”
Cronaca / Il Codacons chiede scusa a Fedez e ritira il comunicato: “Non volevamo accusarlo di evasione fiscale, ma andremo a fondo”
Cronaca / Amianto killer in Marina Militare: Ministero della Difesa condannato per la morte di Aldo Martina
Cronaca / “Interventi contro i meridionali”, Vittorio Feltri andrà a processo per istigazione all’odio razziale
Cronaca / Violenta una 15enne e la costringe a prostituirsi: arrestato 64enne