Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Pisa, il mistero dello studente morto carbonizzato: si indaga sulle chat di un gioco online

Immagine di copertina

Pisa, ragazzo morto carbonizzato: procura apre inchiesta per istigazione al suicidio

La procura di Pisa ha aperto un’inchiesta per istigazione al suicidio sulla morte di Francesco Pantaleo, studente universitario di 23 anni originario di Marsala, trovato morto carbonizzato lo scorso 25 luglio nelle campagne di San Giuliano Terme.

Si tratta di un atto dovuto per permettere alla magistratura di disporre l’esame autoptico, che verrà eseguito oggi, martedì 3 agosto, e di effettuare accertamenti tecnici sui dispositivi elettronici della vittima.

Ed è proprio sul web e sui files presenti nel pc e nello smartphone dello studente che si concentrano le indagini della procura, che sta tentando di ricostruire le ultime ore del ragazzo.

Francesco Pantaleo è scomparso nel nulla la mattina del 24 luglio ed è stato ritrovato morto il giorno seguente a circa cinque chilometri dalla casa nella quale viveva con due coinquilini.

Le attività degli esperti si stanno concentrando in particolare sulle chat di un videogioco online, al quale la vittima giocava molto spesso, successivamente rimosso dal computer.

Il ragazzo aveva detto ai suoi genitori che si sarebbe laureato in Ingegneria informatica il 27 luglio, ma, come si è scoperto successivamente, allo studente mancavano ancora alcuni esami prima di raggiungere l’agognato titolo di studio.

Una circostanza che farebbe propendere per il suicidio, anche se la vicenda presenta molti lati oscuri, che la procura sta tentando di chiarire. A partire dal luogo dove è stato ritrovato il cadavere, dove non state trovate tracce di liquido infiammabile.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il Papa riconosce un miracolo attribuito a Carlo Acutis: il “patrono di Internet” sarà santo
Cronaca / “Offende l’Islam”: due studenti musulmani esentati dallo studio di Dante a Treviso. Il ministro Valditara: “Inammissibile”
Cronaca / Processo Salis, caos in aula: il giudice rivela l’indirizzo dove l’italiana sta scontando i domiciliari
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il Papa riconosce un miracolo attribuito a Carlo Acutis: il “patrono di Internet” sarà santo
Cronaca / “Offende l’Islam”: due studenti musulmani esentati dallo studio di Dante a Treviso. Il ministro Valditara: “Inammissibile”
Cronaca / Processo Salis, caos in aula: il giudice rivela l’indirizzo dove l’italiana sta scontando i domiciliari
Cronaca / Morto Franco Anelli, rettore dell'Università Cattolica di Milano
Cronaca / Testamento “colombiano” di Silvio Berlusconi: Di Nunzio arrestato per falso
Cronaca / È uscito il nuovo numero di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Non c’è Pace Senza Giustizia celebra i primi 30 anni festeggiando le conquiste e fissando gli obiettivi del futuro
Cronaca / L’ennesimo mistero su Emanuela Orlandi: “La sua agenda presa dai servizi segreti e consegnata alla polizia un mese dopo”
Cronaca / Il giallo dell'influencer ricoverata in fin di vita con un buco al petto
Cronaca / Lutto nel mondo del cinema: è morto Gaetano Di Vaio