Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:58
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Chi è Pietro Tatarella, il candidato di FI arrestato per associazione a delinquere

Immagine di copertina
Credit: STEFANO PORTA/ANSA

Pietro Tatarella chi è | Curriculum | Europee | Forza Italia

Il 7 maggio il candidato di Forza Italia alle elezioni europee, Pietro Tatarella, è stato arrestato insieme a Fabio Altitonante, sottosegretario del partito di Silvio Berlusconi in Lombardia, Daniele D’Alfonso, imprenditore del settore rifiuti e bonifiche ambientali dell’azienda Ecol-Service srl, e altre 40 persone [qui un riassunto completo della vicenda].

I provvedimenti di custodia cautelare sono scattati mell’ambito di un’indagine che vede coinvolti amministratori politici locali della Lombardia e imprenditori. L’accusa di aver costituito un’associazione di stampo mafioso finalizzata a pilotare gli appalti pubblici.

Pietro Tatarella – Il candidato di Forza Italia Pietro Tatarella, 36 anni, è nato nel 1983 a Milano, dove vive con la moglie Miriam.

Originario del quartiere periferico di Baggio, nel profilo pubblicato sul sito della Regione Lombardia Tatarella spiega che la sua passione per la politica è nata “spontaneamente dalla consapevolezza che la gente normale ha bisogno di sentirsi rappresentata da persone altrettanto normali, che conoscano i problemi reali e le necessità di tutti i giorni”.

Elezioni europee: tutti i candidati di Forza Italia, circoscrizione per circoscrizione

Da 20 anni Tatarella fa parte del partito di Silvio Berlusconi e nel 2011 era arrivato a Palazzo Marino come consigliere comunale, affermandosi fin da subito come uno strenuo oppositore dell’allora sindaco Pisapia.

Al centro della sua campagna elettorale in vista delle europee vi è la difesa dei diritti di tutti: sicurezza, lavoro, salute.

Contrario alle politiche messe in campo dai 5 Stelle (assitenzialismo e maggiore presenza dello Stato), il candidato di FI alle europee in un’intervista rilasciata al Giornale non risparmia nemmeno il leader della Lega.

Secondo Tatarella, Salvini e la sinistra si occupano solo di immigrazione e legittima difesa, senza curarsi di economia e delle imprese.

Tatarella negli ultimi anni aveva mosso pesanti critiche anche al suo partito, chiedendo un ricambio generazionale e arrivando anche allo scontro aperto con i vertici di FI della Lombardia.

In passato infatti si era più volte diffusa la voce di un suo possibile passaggio ad altre formazioni del centrodestra, rumors smentiti dalla nomina a vice coordinatore di Forza Italia e dalla candidatura per le europee.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 228.179 casi e 434 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Lo studio: “Se tutti gli italiani si fossero vaccinati ci sarebbero stati 1.200 morti in meno”
Cronaca / Sassari, iniettata aria al posto dei vaccini: paura per 20 pazienti
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 228.179 casi e 434 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Lo studio: “Se tutti gli italiani si fossero vaccinati ci sarebbero stati 1.200 morti in meno”
Cronaca / Sassari, iniettata aria al posto dei vaccini: paura per 20 pazienti
Cronaca / Stretto di Messina, i no pass restano ancora bloccati (e spuntano gli scafisti)
Cronaca / Studentessa Usa denuncia stupro a Roma: “Bloccata per ore in un letto”
Cronaca / Beppe Grillo indagato a Milano per traffico di influenze illecite: nel mirino i contratti pubblicitari con la Moby
Cronaca / Francesca Amadori licenziata per le assenze ingiustificate: “Non lavorava da inizio dicembre”
Cronaca / Green pass, dalle tabaccherie alle librerie: dove è obbligatorio e dove no
Cronaca / Covid, oggi 83.403 casi e 287 morti: tasso di positività al 15,4%
Cronaca / Cani Violenti, un podcast di Piano P che racconta risse, pestaggi, incontri clandestini e lo spazio della ferocia nella provincia italiana