Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 13:18
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Pescara, spara al cuoco 23enne di un ristorante per aver atteso troppo il pranzo

Immagine di copertina

Un 29enne di origini abruzzesi è accusato di tentato omicidio e di aver sparato cinque colpi di pistola al cuoco di un ristorante, un 23enne di origini domenicane, colpevole a suo dire di averlo fatto attendere troppo per servire il pranzo. L’episodio è accaduto domenica 10 aprile in un locale del centro di Pescara. La vittima si trova adesso in ospedale in gravi condizioni dopo essere stato sottoposto a un intervento chirurgico.

Ricercato dalla polizia, l’assalitore si è prima rifugiato da alcuni parenti e poi, a bordo di un taxi, si è diretto sull’autostrada Adriatica, in direzione Nord, dove è stato fermato all’interno di un area di servizio in provincia di Pesaro. Sul posto sono intervenuti gli agenti della Polizia Stradale, che hanno perquisito l’uomo e hanno trovato una pistola semiautomatica. L’arma è stata sequestrata e sarà sottoposta ad accertamenti per verificare la compatibilità con quella utilizzata per colpire il 23enne.

Dopo un primo interrogatorio, il 29enne è stato sottoposto a fermo di polizia giudiziaria per tentato omicidio e porto dell’arma. Le immagini riprese dalle telecamere di sorveglianza hanno ripreso la lite: intorno alle 14 l’uomo, a volto scoperto, ha iniziato a inveire contro il cuoco del ristorante perché secondo lui attendeva di essere servito da troppo tempo.

Il ragazzo ha tentato di calmare il cliente, ma questo gli ha sferrato un pugno, ha estratto la pistola e gliel’ha infine puntata contro. Il cuoco ha cercato riparo dietro il bancone ma l’assalitore lo ha raggiunto e gli ha sparato cinque colpi di pistola quando il ragazzo era a terra, ferendolo al collo e al torace. “È entrato nel locale con il suo bicchiere di vino e ha iniziato a inveire contro il mio dipendente, lamentandosi, da quanto abbiamo capito, per i tempi di attesa. Gli ha dato prima un pugno, poi ha tirato fuori la pistola e ha sparato. Quello che si vede nelle immagini di videosorveglianza fa impressione”, ha raccontato a Repubblica il titolare del locale di Pescara.

 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / I buchi nelle indagini sulla strage di Capaci: quelle tracce mai seguite
Cronaca / Rimorchiatore affonda al largo di Bari: almeno un morto e diversi dispersi
Cronaca / Il pm Tescaroli a TPI: “Sulla strage di Capaci presunti interessi esterni a Cosa nostra”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / I buchi nelle indagini sulla strage di Capaci: quelle tracce mai seguite
Cronaca / Rimorchiatore affonda al largo di Bari: almeno un morto e diversi dispersi
Cronaca / Il pm Tescaroli a TPI: “Sulla strage di Capaci presunti interessi esterni a Cosa nostra”
Cronaca / Falcone e quelle indagini naufragate su Mattarella e Gladio
Cronaca / ESCLUSIVO: Falcone spiato da apparati dello Stato durante l’interrogatorio (finora ignoto) a Licio Gelli
Cronaca / Tragedia asilo l’Aquila, il giallo del freno a mano: cosa sappiamo
Cronaca / In Italia la povertà assoluta colpisce oltre il 14% della popolazione sotto i 17 anni: i dati a “Impossibile 2022”
Cronaca / L'Aquila, auto finisce nel giardino di un asilo: morto un bambino
Cronaca / Fedez invita Liliana Segre al suo podcast: “Sarei felice di ospitarla a Muschio Selvaggio”
Cronaca / Perdita dell’udito, rash cutanei, orticaria: i nuovi sintomi della variante Omicron