Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 14:38
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Pescara, agguato fuori da un bar del centro: ucciso un architetto, gravissimo ex calciatore

Immagine di copertina

Pescara, agguato fuori da un bar del centro: ucciso un architetto, gravissimo ex calciatore

Almeno una persona è morta in un agguato avvenuto ieri davanti a un bar a Pescara. Nella sparatoria, avvenuta intorno alle 19.30 di ieri, a poca distanza del centro storico, un altro uomo è rimasto ferito in maniera grave dopo essere stata raggiunto al volto da almeno due proiettili. A sparare sarebbe stata una persona vestita di nero, indossando un casco integrale. L’uomo si sarebbe avvicinato al tavolo dove erano sedute le due vittime, esplodendo diversi colpi, prima di fuggire in moto.

La vittima è Walter Albi, 66enne che risulta iscritto all’albo degli architetti. L’altro è il 48enne Luca Cavallito, un ex calciatore con precedenti penali. Secondo quanto riporta Il Corriere della Sera l’uomo, che ha militato in diverse squadre di alto livello dilettantistico tra Marche e Abruzzo, è caduto a terra colpito al volto da almeno due proiettili. Alcuni testimoni lo hanno poi visto alzarsi e ricadere. In serata è stato operato d’urgenza.

“Scappate, scappate, stanno sparando a tutti”, avrebbero urlato, secondo le testimonianze raccolte dall’Ansa, alcuni ragazzi che si trovavano nei paraggi e si sono dati alla fuga dopo la sparatoria. Tra i primi a lanciare l’allarme una dipendente del Bar del Parco, che si è nascosta sotto ad un tavolo e ha contattato il 118 parlando sottovoce.

La città abruzzese ha già assistito ad altri regolamenti di conti cruenti negli ultimi mesi. L’ultimo omicidio risale a Capodanno, ma un altro fatto grave è accaduto ad aprile, nella centrale piazza Salotto, dove  un lavoratore di un ristorante è stato ferito in maniera grave.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Napoli, albero in fiamme durante un compleanno. Invitati ridono e brindano | VIDEO
Cronaca / Rimini, mega truffa in hotel: 500 prenotazioni per 40 posti e caparre sparite
Cronaca / Milano, bambino di 11 anni viene travolto e ucciso da pirata della strada che si è costituito nella notte
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Napoli, albero in fiamme durante un compleanno. Invitati ridono e brindano | VIDEO
Cronaca / Rimini, mega truffa in hotel: 500 prenotazioni per 40 posti e caparre sparite
Cronaca / Milano, bambino di 11 anni viene travolto e ucciso da pirata della strada che si è costituito nella notte
Cronaca / Venezia, tenta di uccidere la moglie con una balestra e poi si suicida
Cronaca / Maxitruffa a Rimini: 500 persone versano la caparra per una stanza d’albergo che non c’è
Cronaca / Rovigo, fa il bagno a mezzanotte e scompare. Lo ritrovano vivo dopo nove ore
Cronaca / Nel Cuneese 50 mucche sono state uccise dal sorgo
Cronaca / Ambiente, il ghiaccio in Antartide è al valore più basso di sempre: 7% sotto la media
Cronaca / Roma, respinge le avance dell’amico: 20enne massacrata di botte e lasciata a terra priva di sensi
Cronaca / Ancona, ragazzo viene travolto e ucciso da un’autocisterna alla fermata del bus