Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 12:41
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Patrick Majda è morto, non ce l’ha fatta: ha perso la sua battaglia

Immagine di copertina

"Il suo ricordo resterà per sempre vivo nel cuore di tutti"

Patrick Majda morto – Alla fine la sua battaglia l’ha persa: Patrick Majda, 40 anni, è morto venerdì 17 maggio 2019 a causa di una forma, molto aggressiva, di un tumore al colon. Il funerale si terrà alle 15 nella chiesa di San Giovanni Battista a Castenaso, nei pressi di Bologna.

È stato grazie a Luciana, la sua fidanzata, che la storia di Patrick è diventata nota. Da Bologna era riuscita a mobilitare tutto il paese, facendo in modo che diversi cittadini e protagonisti del mondo dello sport e dello spettacolo si attivassero per una raccolta fondi, grazie all’uso dei social. Era infatti diventata virale la campagna social #salviamoPatrick, per la quale – appunto – personaggi del calibro di Carlton Myers e Gigi D’Alessio si erano spesi a favore della battaglia per salvare Patrick.

“Ieri sera purtroppo il sorriso di Patrick si è spento, ma il suo ricordo resterà per sempre vivo nel mio e spero anche nel cuore di tutti voi che ci avete sostenuto in questa maledetta battaglia. Grazie ancora una volta”, ha scritto la compagna Luciana sui social.

Patrick Majda, che era originario della Polonia ma residente a Bologna. Avrebbe dovuto raggiungere Philadelphia, negli Stati Uniti, per una terapia sperimentale che – si sperava – avrebbe potuto salvargli la vita. Per aiutare Patrick a far fronte alle spese ingenti per questa cura sperimentale, un costo pari a circa 500mila euro, era possibile donare tramite la piattaforma online Gofundme.

La storia su TPI “Ho il cancro ma in Italia morirò. La mia ultima speranza sono gli Stati Uniti: voglio vivere e diventare padre, aiutatemi”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Un sacchetto in testa, ma non moriva”: così è stata uccisa Laura Ziliani
Cronaca / Cosenza, vicepreside fa coprire i jeans strappati di una studentessa con lo scotch: “Inadeguati al contesto”
Cronaca / Elisabetta Franchi, la testimonianza: “Fece tornare diversi manager dalle vacanze per un meeting improvvisato”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / “Un sacchetto in testa, ma non moriva”: così è stata uccisa Laura Ziliani
Cronaca / Cosenza, vicepreside fa coprire i jeans strappati di una studentessa con lo scotch: “Inadeguati al contesto”
Cronaca / Elisabetta Franchi, la testimonianza: “Fece tornare diversi manager dalle vacanze per un meeting improvvisato”
Cronaca / Castellammare, spari tra la folla della movida: ferita una ragazza di 23 anni
Cronaca / Covid, oggi 19.666 casi e 105 morti: il bollettino del 27 maggio 2022
Cronaca / Al ristorante senza pagare: “Siamo Casamonica”. Tre esponenti arrestati per estorsione
Cronaca / Lavoro h24: “Che il diritto salariale delle casalinghe sia fissato per legge”
Cronaca / Neonata ricoverata per emorragia cerebrale: risultata positiva alla cocaina
Cronaca / Vaiolo delle scimmie: ecco tutto quello che c’è da sapere
Cronaca / Rogo a Stromboli, Ambra Angiolini: “Sono qui a dare una mano, non è stata una notte facile”