Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 09:04
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Il Papa nominerà due donne al dicastero dei Vescovi: è la prima volta nella storia

Immagine di copertina

Papa Francesco ha annunciato che nominerà due donne al Dicastero dei vescovi, per la prima volta nella storia. L’annuncio è arrivato nel corso di un’intervista esclusiva rilasciata a Reuters, in cui il Pontefice ha parlato della valorizzazione della donna nella Curia romana e ha spiegato che per la prima volta due donne lavoreranno al Dicastero che aiuta il Pontefice nella scelta dei pastori diocesani.

Rispondendo a una domanda sulla presenza femminile in Vaticano, su quanto stabilito dalla nuova Costituzione apostolica “Praedicate Evangelium” che riforma la Curia e su quali dicasteri potranno in futuro essere affidati a un laico o a una laica, Francesco ha affermato di essere aperto alla prospettiva di dare occasioni alle donne. “Adesso il Governatorato ha una vice governatrice… Adesso, nella Congregazione dei Vescovi, nella commissione per eleggere i vescovi, andranno due donne per la prima volta. Un po’ si apre in questo modo”, ha dichiarato.

Bergoglio ha aggiunto che “per il futuro vede possibile la designazione di laici alla guida di dicasteri quali quello per i Laici, la Famiglia e la Vita, la Cultura e l’Educazione, o alla Biblioteca, che è quasi un dicastero”. Papa Francesco ha dunque ricordato che l’anno scorso, per la prima volta, ha nominato una donna alla posizione numero due del Governatorato della Città del Vaticano, suor Raffaella Petrini e Nathalie Becquart, membro francese delle Suore Missionarie Xaviere, al sottosegretariato del Sinodo dei Vescovi.

Tra le donne laiche che già ricoprono incarichi di alto livello in Vaticano anche Barbara Jatta, la prima direttrice donna dei Musei Vaticani, e Cristiane Murray, vicedirettrice della Sala Stampa Vaticana. Entrambe sono state nominate dall’attuale Pontefice.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Jovanotti risponde al professor Tozzi: “Li ho chiamati eco–nazisti perché lo sono”
Cronaca / Roma, pedina la moglie tramite Gps e aggredisce l’amante con nove coltellate al torace: la vittima è in coma
Cronaca / Genova, indagato combattente italiano in Ucraina: è un estremista di destra
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Jovanotti risponde al professor Tozzi: “Li ho chiamati eco–nazisti perché lo sono”
Cronaca / Roma, pedina la moglie tramite Gps e aggredisce l’amante con nove coltellate al torace: la vittima è in coma
Cronaca / Genova, indagato combattente italiano in Ucraina: è un estremista di destra
Cronaca / Balenciaga lancia una borsa a forma di busta della spazzatura: costerà 1.800 euro
Cronaca / Papa Francesco: "Volere l’eterna giovinezza è delirante"
Cronaca / Donatella, suicida in cella. Il giudice: “Anche io ho fallito. Il carcere non è a misura di donna”
Cronaca / Gas, le città italiane si preparano alle limitazioni: dai condizionatori all’illuminazione
Cronaca / La lettera del geologo a Jovanotti: “Nessuno ti critica per invidia, ti spiego perché il tuo evento danneggia l’ambiente”
Cronaca / Roma, studentessa norvegese presa a calci a Campo de’ Fiori da un coetaneo: “Ho rifiutato di fare sesso con lui”
Cronaca / Sgabri, multa di 500 euro per aver usato il lampeggiante in Svizzera: “Qui non ci torno”