Ostia, offre atti sessuali su un bimbo di 2 anni in cambio di soldi: arrestato

Di Marco Nepi
Pubblicato il 27 Lug. 2020 alle 13:07 Aggiornato il 28 Lug. 2020 alle 14:30
180
Immagine di copertina

Un uomo si sarebbe avvicinato a un turista e gli avrebbe offerto prestazioni sessuali con un bambino di due anni in cambio di pochi soldi. L’episodio, secondo quanto riporta RamaToday, è avvenuto domenica scorsa (26 luglio) sul lungomare Amerigo Vespucci di Ostia. A finire nei guai un uomo di 25 anni di etnia rom arrestato con l’ipotesi di sfruttamento di minori ai fini di prostituzione.

A denunciare i fatti è stato lo stesso turista che si è visto “offrire” il bimbo mentre stava andando in spiaggia. L’uomo, sconcertato per l’offerta, ha raccontato l’accaduto ai militari delle Fiamme Gialle presenti nel vicino Lido del Finanziere. A loro volta i militari hanno avvertito i colleghi del gruppo di Ostia e chiesto il supporto della polizia di Stato. Il 25enne, vista la polizia, avrebbe abbandonato il piccolo sul marciapiede per darsi alla fuga. Una volta fermato l’uomo ha dato in escandescenza, ma è stato comunque immobilizzato e portato in caserma. Il bambino, disidratato e visibilmente sotto shock, è stato trasportato all’ospedale Grassi di Ostia per un controllo ed è stato ricoverato in via precauzionale. Non si hanno ancora notizie sulla sua famiglia. Il piccolo è stato affidato ai servizi sociali del Comune di Roma.

180
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.