Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 23:13
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Open Arms: la Spagna invia una nave militare per recuperare i migranti e portarli a Maiorca

Immagine di copertina

Open Arms: Madrid invia una nave militare per recuperare i migranti e portarli a Maiorca

Dopo 19 giorni di stallo, la situazione sembra sbloccarsi: la Spagna oggi 20 agosto ha inviato una nave militare per recuperare tutti i migranti e portarli a Maiorca. Il 18 agosto la Spagna aveva annunciato la sua disponibilità ad accogliere i migranti ma la Ong aveva risposto che non gli era possibile raggiungere autonomamente un porto così lontano. Il governo italiano si era offerto di accompagnare i migranti fino in Spagna con una nave della Guardia Costiera e il ministro Toninelli aveva dato il suo assenso a condizione che venisse tolta la bandiera spagnola alla Open Arms.

Dopo l’annuncio della Spagna il ministro delle Infrastrutture e dei Trasporti ha dichiarato in una nota: “Grazie alle nostre interlocuzioni di questi giorni, la Spagna ha annunciato l’invio di una propria nave militare per trasportare i migranti della Open Arms sulle coste iberiche. Una buona notizia: finalmente l’ormai insostenibile situazione sulla nave dell’Ong potrà trovare una soluzione che tuteli le persone, a bordo ormai da 19 giorni, e che non lasci l’Italia da sola. Auspico che la Spagna risponda al nostro appello e si impegni a fermare per il futuro la Open Arms, con i mezzi e i modi che ritiene più opportuni”.

Intanto il capo della Procura di Agrigento, Luigi Patronaggio, è salito a bordo della Open Arms, con uno staff medico e ha effettuato un’ora di ispezione, al termine della quale non ha voluto rilasciare dichiarazioni ai cronisti.

Da questa mattina si susseguono itentativi da parte dei migranti a bordo della Open Arms di raggiungere la costa: alle 13.00 cinque migranti si sono gettati in mare e sono stati recuperati dalla Guardia Costiera italiana che li ha portati a Lampedusa. Due ore prima, intorno alle 11.00, un altro gruppo si era gettato in mare esasperato dalla situazione di stallo in cui la nave si trova da diciannove giorni. Anche loro sono stati soccorsi poco dopo da una motovedetta delle autorità della Guardia Costiera. Il primo episodio si è verificato invece questa mattina alle 7 quando un migrante si è tuffato in acqua e ha iniziato a nuotare verso la riva.

Open Arms, la Guardia Costiera ha recuperato i migranti che si erano gettati in mare

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Mario Cerciello Rega, ergastolo per i due imputati
Cronaca / Covid, 10.585 casi e 267 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / I 150 anni di Dickens all’INPS con la fondazione De Sanctis: Giulio Gambino modera l’incontro con Letta e Tridico
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Mario Cerciello Rega, ergastolo per i due imputati
Cronaca / Covid, 10.585 casi e 267 morti nell'ultimo giorno
Cronaca / I 150 anni di Dickens all’INPS con la fondazione De Sanctis: Giulio Gambino modera l’incontro con Letta e Tridico
Cronaca / Defibrillatori ovunque: la video-petizione di Sammy Basso per approvare il Ddl 1441
Cronaca / Parma, 18enne trovato morto con ferite d'armi da taglio
Cronaca / Nasce Cento Incroci, un centro culturale nei locali dell'ex Pecora Elettrica
Cronaca / Raduno fascista per Ramelli: centinaia di persone fanno il saluto romano | VIDEO
Cronaca / Morgan cade dal monopattino e si frattura due costole: “Colpa di un tombino”
Cronaca / A Busto Arsizio un operaio muore schiacciato da un tornio meccanico
Cronaca / AstraZeneca, 2 milioni di dosi ferme nei frigo delle regioni: al Sud un cittadino su due vuole un altro vaccino