Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:22
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Oggi a Bruxelles i ministri dell’Energia per il piano emergenza gas: Italia impreparata a riduzione del 15%

Immagine di copertina
Credit: Jens Büttner/dpa

Oggi i ministri dell’Energia si riuniranno a Bruxelles per cercare un’intesa unanime sul pacchetto di emergenza per la riduzione dei consumi del gas. Tra i punti c’è il taglio del 15% ai consumi di gas dal 1 agosto al 31 marzo 2023 e questo, secondo gli esperti, potrebbe cogliere l’Italia impreparata. Una misura però non si applicherebbe alle centrali che usano metano per produrre elettricità perché l’Italia rischierebbe “di rimanere al buio”, ha spiegato Andrea Giuricin dell’Istituto Bruno Leoni, come riportato da Open. A essere contrari alla proposta della Commissione europea oltre all’Italia, sono i Paesi del Sud come Spagna, Portogallo, Grecia.

Per l’approvazione del pacchetto, si cercherà l’unanimità al Consiglio Energia, nonostante basti la maggioranza qualificata. I piani di emergenza, inoltre, andranno presentati a Bruxelles entro il 31 ottobre e non entro fine settembre. A riportarlo è La Stampa.

Fonti dell’Ue hanno sottolineato: “Non c’è un piano B, ci prepariamo allo scenario peggiore e serve solidarietà”, ha riportato l’Ansa. Inoltre, Gazprom ha annunciato che da domani, 27 luglio, taglierà ancora i flussi di gas, attraverso Nord Stream, verso la Germania del 20%. La motivazione è che una turbina verrà spenta perché deve essere riparata. In seguito all’annuncio, il prezzo dei future (titoli) sul gas alla borsa di Amsterdam è salito del 5,1% a 168 euro al megawattora. Aveva toccato un massimo di 170,6 euro (+6,7%).

 

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Morte Martina Rossi, fuori dal carcere i due condannati
Cronaca / È morta l'ex brigatista Barbara Balzerani, partecipò al sequestro di Aldo Moro
Cronaca / Aborto: Vaticano, “non esiste diritto a sopprimere una vita”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Morte Martina Rossi, fuori dal carcere i due condannati
Cronaca / È morta l'ex brigatista Barbara Balzerani, partecipò al sequestro di Aldo Moro
Cronaca / Aborto: Vaticano, “non esiste diritto a sopprimere una vita”
Cronaca / Pordenone, bambina di 10 anni a scuola col niqab. Maestra le fa scoprire volto
Cronaca / Bolzano. Scia fuoripista, ragazzo di 16 anni travolto e ucciso da una valanga
Cronaca / Le impressionanti immagini della valanga che ha isolato Gressoney
Cronaca / Il Codacons attacca Chiara Ferragni: “Assurdo che parli ancora di fraintendimenti e buona fede”
Cronaca / Caccia ai bagnini per l’estate: “Ci sono 4mila posti vacanti, ma ai giovani non interessa più”
Cronaca / Maltempo sull’Italia, valanghe in Val d’Aosta: paesi isolati e scuole chiuse
Cronaca / Gino Cecchettin: “La parola ‘patriarcato’ ingloba anche un senso del possesso”