Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:16
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

In scarpe da ginnastica e pantaloni corti a Capanna Margherita (4554 metri): insultato sui social, ma è il re degli 8000

Immagine di copertina

“Se ne parla da diverso tempo, ma ogni anno c’è gente che sale sui ghiacciai senza le calzature adatte! Nei giorni scorsi al rifugio Capanna Margherita hanno visto un personaggio bizzarro in scarpette e pantaloni pinocchietto”. Questo post, pubblicato su un gruppo di alpinisti su Facebook, voleva essere ironico. Ma in molti non l’hanno capito… In diversi infatti non si sono accorti che l’uomo ritratto nella foto non era uno sprovveduto turista, ma Nirmal Purja, il re indiscusso degli 8000 metri. Uno dei più grandi alpinisti al mondo.

La Capanna Margherita è il rifugio alpino più alto d’Europa, a quota 4554 metri: sorge sulla vetta della punta Gnifetti, nel gruppo del Monte Rosa, ed è raggiungibile solo da alpinisti esperti. Quando il nepalese Nirmal Purja, noto anche con lo pseudonimo di Nims Purja o Nimsdai, 39 anni e oltre 500mila follower, è apparso in vetta, lo hanno riconosciuto in molti. Chi è appassionato di montagna sa che si tratta di un alpinista eccezionale, noto per aver scalato tutte le quattordici montagne di 8000 metri nel tempo record di 189 giorni, poco più di 6 mesi. Inoltre, insieme ad altri nove colleghi nepalesi, è stato il primo a raggiungere la cima del K2 in inverno.

Ma sui social non tutti lo hanno riconosciuto: “Deve essere il solito giapponese turista appena sceso dalla funivia con quei pantaloni a pinocchietto di quando era ragazzino, manca solo il cestino dell’asilo”, si legge in un commento. “Questi sprovveduti della domenica se ne devono stare a casa loro!”, scrive un utente. “Un pirla”, aggiunge un altro.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Riscaldamenti, il decreto del ministero: un grado e 15 giorni in meno di accensione
Cronaca / Udine, ha un malore durante una videoconferenza: muore a 32 anni davanti ai colleghi
Cronaca / Nuova maxi bolletta da 20mila euro per la storica gelateria romana Fassi
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Riscaldamenti, il decreto del ministero: un grado e 15 giorni in meno di accensione
Cronaca / Udine, ha un malore durante una videoconferenza: muore a 32 anni davanti ai colleghi
Cronaca / Nuova maxi bolletta da 20mila euro per la storica gelateria romana Fassi
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Inaugurato il vertiporto di Fiumicino: gli aerotaxi decolleranno nel 2024
Cronaca / “Era a caccia di prede. Fermatelo, è un mostro”: il racconto della donna vittima di stupro a Garbatella
Cronaca / Brescia, padre barricato in casa con il figlio: liberato il minore
Cronaca / Roberto Spada è tornato libero: a Ostia festeggiamenti con fuochi d’artificio per il boss della testata
Cronaca / Neonato lasciato in un sacchetto di plastica: “Sta bene, un miracolo che sia vivo”
Cronaca / Roma, attirano in trappola 17enne con sindrome di Down e lo picchiano: sotto accusa sei 15enni