Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:28
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Napoli: dirigenti e candidati di Fratelli d’Italia in posa mentre fanno il saluto romano

Immagine di copertina

Napoli: dirigenti e candidati di Fratelli d’Italia in posa mentre fanno il saluto romano

Circa trenta tra dirigenti, candidati e militanti di Fratelli d’Italia, tutti in posa con il braccio teso. La foto scattata ieri a Napoli ha rapidamente fatto il giro dei social, riaprendo le polemiche mai sopite sui legami con il neofascismo di quello che, secondo molti sondaggi, è il primo partito del centrodestra.

L’occasione è stata il 40esimo anniversario del Movimento sociale italiano, celebrato nella centrale. piazzetta Augusteo. Tra i presenti, figurano anche i candidati alle ultime elezioni comunali Alfredo Catapano e Luigi Rispoli, anche membro della direzione nazionale del partito guidato da Giorgia Meloni, oltre all’ex consigliere regionale Pietro Diodato, recentemente espulso dal partito dopo un litigio con il collega Marco Nonno.

“Nel dna di Fratelli d’Italia non ci sono nostalgie fasciste, razziste e antisemite. Non c’è posto per nulla di tutto questo”, aveva detto a ottobre Giorgia Meloni in un’intervista al Corriere della Sera, dopo la pubblicazione dell’inchiesta “Lobby Nera” realizzata da Fanpage, in cui erano emerse stretti legami tra membri di spicco del partito ed esponenti noti del neofascismo milanese. Altre polemiche erano seguite all’assalto alla Cgil da parte di neofascisti e no green pass, quando Meloni aveva detto di non conoscere “la matrice” di quanto accaduto.

Uno dei protagonisti dello scatto di ieri, il dirigente di FdI Luigi Rispoli, ha affermato che la foto è stata “strumentalizzata” sostenendo che il saluto romano non era un richiamo al fascismo “che fu una epoca letteralmente irripetibile”. “Molti direbbero fortunatamente, molti altri sarebbero di opinione diversa”, ha aggiunto.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Definì Fedez e Ferragni “ignoranti e delinquenti”: il presidente del Codacons a processo per diffamazione
Cronaca / Covid, oggi 192.320 casi e 380 morti: tasso di positività al 16,3%
Cronaca / Donne e lavoro, la pandemia ha peggiorato la situazione: occupazione al 49%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Definì Fedez e Ferragni “ignoranti e delinquenti”: il presidente del Codacons a processo per diffamazione
Cronaca / Covid, oggi 192.320 casi e 380 morti: tasso di positività al 16,3%
Cronaca / Donne e lavoro, la pandemia ha peggiorato la situazione: occupazione al 49%
Cronaca / Scuola, Bianchi: “93,4% delle classi sono in presenza”
Cronaca / Pregliasco a TPI: “Priorità ai vaccinati? È una scelta normale, altrimenti restano a casa i casi gravi”
Cronaca / Venezia, Malkovich in laguna per girare una serie tv: respinto dall’Hotel per il green pass scaduto
Cronaca / Raoul Bova a processo con l’accusa di lesioni e minacce: fece a botte con un automobilista
Cronaca / Meloni positiva al Covid a Natale. Negativa alla ripresa delle attività
Cronaca / Ruby ter, difesa Berlusconi chiede rinvio processo per elezione Quirinale. Giudici accolgono
Cronaca / Vertice del centrosinistra sul Quirinale, Letta: “Nessuna intesa sui nomi, ne parleremo con il centrodestra”