Covid ultime 24h
casi +18.916
deceduti +280
tamponi +323.047
terapie intensive +22

Napoli, paura nella Chiesa degli Incurabili: crolla il pavimento dietro l’altare

Di Giovanni Macchi
Pubblicato il 24 Mar. 2019 alle 15:03 Aggiornato il 24 Mar. 2019 alle 15:11
0
Immagine di copertina
Foto Ansa

Il pavimento della Chiesa degli Incurabili a Napoli, un gioiello del ‘500, è crollato. Paura e, soprattutto, danni inestimabili.

A cadere è stata la porzione di pavimento subito dietro l’altare. Il crollo è avvenuto all’alba di domenica 24 marzo.

La causa è nel cedimento di una volta di sostegno della pavimentazione della chiesa costruita nel 1530.

Il crollo, si legge in un comunicato della Asl Napoli 1 centro, ha provocato anche un cedimento che ha interessato la tomba di Maria D’Ayerba, co-fondatrice dell’Ospedale degli Incurabili, e parte del coro ligneo.

Problemi si sono registrati anche in un locale sottostante adibito a garage ad uso privato.

Vista l’ora in cui si è verificato il fatto ed essendo il locale in questione accessibile a personale autorizzato l’episodio non ha fortunatamente provocato danno alle persone

Sul luogo è presente al momento il Commissario Straordinario dell’Asl Napoli 1 Centro, assieme al direttore sanitario dell’Ospedale degli Incurabili Mariella Corvino e ai Vigili del Fuoco.

Il complesso degli Incurabili è un sito monumentale di Napoli ubicato nel centro storico, non lontano dal decumano superiore.

Accanto all’altare maggiore è posto un sepolcro rinascimentale realizzato da Giovanni da Nola. Si teme che il crollo possa averlo danneggiato.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.