Covid ultime 24h
casi +16.146
deceduti +477
tamponi +273.506
terapie intensive -35

Napoli, assembramenti per la commemorazione di Maradona: è polemica | VIDEO

Di Lara Tomasetta
Pubblicato il 27 Nov. 2020 alle 08:51 Aggiornato il 27 Nov. 2020 alle 08:56
4.6k

La notizia della scomparsa di Maradona è stata accolta con un’ondata di partecipazione da parte dei napoletani che non hanno saputo contenere il dispiacere e, in piena era Covid, in piena zona rossa, sono scesi in strada affollando le aree nei pressi dello stadio e altri quartieri della città.

Credit: Donato De Sena

Ci sono stati molti flash-mob: al centro storico, Fuorigrotta, Quartieri Spagnoli, Ponticelli (davanti ai murales). Un abbraccio collettivo che ha unito tutta la città, dallo stadio San Paolo a Piazza del Plebiscito, i due luoghi simbolo del calcio e di Napoli.

Credit: Donato De Sena

L’ingresso della curva B è diventato un sacrario di Diego con centinaia di lumini accesi, di poster, striscioni, fotografie, disegni dei bambini e mazzi di fiori. In serata migliaia di tifosi, senza distanziamento, si sono riunioni a pregare per il Pibe de Oro morto. Sui social in tanti si sono chiesti se fosse il caso, in epoca di pandemia, di organizzare simili manifestazioni.

Leggi ancheMorto Maradona, le cause della morte del campione argentino

4.6k
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.