Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 07:02
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Modena, bimbo di 13 mesi precipita dal balcone: fermata la baby sitter

Immagine di copertina

Grave incidente questa mattina, martedì 31 maggio 2022, a Soliera, in provincia di Modena. Intorno alle 10.30 – per cause ancora da accertare – un bambino di tredici mesi è caduto dal secondo piano di una villetta nella zona residenziale di via Arginetto, alle porte della città, facendo un volo di circa tre metri. In casa con il piccolo c’era la babysitter, di 32 anni, la quale dopo l’interrogatorio dei carabinieri di Soliera, è stata fermata. La donna è indagata per tentato omicidio.

Secondo le prime ricostruzioni, infatti, sarebbe stata lei ad aver fatto cadere il bambino dall’alto, pare da una finestra. Il piccolo è ricoverato in gravi condizioni, in prognosi riservata, all’ospedale Maggiore di Bologna. Sul posto erano subito intervenuti i carabinieri coordinati dalla procura della Repubblica di Modena. Ad accorgersi del bimbo a terra è stato un vicino di casa. Solo una settimana fa sempre a Modena c’era stato un altro incidente simile. Una bimba di 4 anni è caduta dal balcone del settimo piano di un condominio ed è morta sul colpo. Sembra che la piccola abbia approfittato di un momento di distrazione della mamma, impegnata a prendersi cura degli altri due fratellini.

“È sotto choc, fortemente provata, non ricorda niente” spiega Francesca Neri, l’avvocata, nominata d’ufficio, che assiste la nurse di Carpi, sempre da queste parti nella Bassa. “L’interrogatorio è durato pochissimo — riferisce la legale — perché la mia assistita è in completo stato confusionale, quasi incapace di parlare”.

Ma perché un’accusa così grave come quella di tentato omicidio? Indicazioni importanti sarebbero arrivate dalla signora delle pulizie ascoltata dagli inquirenti. In sintesi: non sarebbe stato un incidente ma un gesto volontario. Dei vicini di casa nessuno, in questo condominio di villette a schiera dove vive la famiglia del bimbo avrebbe assistito direttamente alla scena della caduta, avvenuta da un balcone laterale e a un’altezza di circa quattro metri.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi
Cronaca / Marmolada, trovati altri corpi: le vittime accertate salgono a 9
Cronaca / Covid, Bassetti: “Attenzione alla variante indiana. Forse più contagiosa”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Somalia, ucciso da una bomba Omar Hassan: era stato condannato e poi assolto per l’uccisione di Ilaria Alpi
Cronaca / Marmolada, trovati altri corpi: le vittime accertate salgono a 9
Cronaca / Covid, Bassetti: “Attenzione alla variante indiana. Forse più contagiosa”
Cronaca / Lo chef stellato Andrea Aprea: “Ho assunto trenta persone. Se paghi il giusto le trovi”
Cronaca / Fratelli Bianchi, la madre: “Sentenza ingiusta. Condannati a furor di popolo”
Cronaca / Il Papa nominerà due donne al dicastero dei Vescovi: è la prima volta nella storia
Cronaca / Molestie adunata alpini, pm chiede l’archiviazione: “Difficile identificare i colpevoli”
Cronaca / Consumi, le famiglie non hanno mai speso così tanto per energia, gas e carburanti
Cronaca / Napoli, bufera sulla pizzeria “Dal Presidente” per una storia omofoba su Instagram
Cronaca / Alessandra, sopravvissuta sulla Marmolada, e il post d’addio al compagno: “Ti amo Tommaso”