Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 15:55
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Milano, ingoia uovo d’anatra “afrodisiaco”. Operato d’urgenza al San Paolo

Immagine di copertina

Ha mangiato un uovo di anatra “afrodisiaco” e gli è rimasto incastrato nell’esofago cervicale, sopra la trachea. Così un uomo di 40 anni sabato notte è arrivato al pronto soccorso in gravi condizioni.Rischiava, infatti, di morire strozzato. A salvargli la vita sono stati i medici dell’ospedale San Paolo di Milano che lo hanno operato d’urgenza. L’intervento non era mai stato eseguito prima.

Chiamato “Balut”- parola filippina che significa “incartato” – , l’uovo d’anatra è un tipico piatto della cucina sud-est asiatica con ipotetiche proprietà afrodisiache. Viene fecondato e bollito nel guscio prima della schiusa e può essere mangiato direttamente dal guscio. L’alta temperatura dell’acqua ha calcificato lo scheletro dell’embrione ed è rimasto incastrato nell’esofago cervicale dell’uomo che sabato sera ha deciso di provare questo piatto.

L’équipe di Endoscopia digestiva dell’Asst Santi Paolo e Carlo diretta da Luca De Luca “ha deciso di intervenire attraverso l’utilizzo del robot chirurgico”, ha spiegato una nota dell’ospedale. La rimozione per via endoscopica sarebbe risultata, infatti, complessa. L’intervento è stato eseguito in collaborazione con il team di Chirurgia robotica dell’ospedale San Paolo diretta da Paolo Pietro Bianchi e il team di Anestesia e rianimazione diretta da Davide Chiumello. “È stata eseguita una frammentazione endoscopica del corpo estraneo sotto guida assistita del robot spingendo l’uovo nella cavità gastrica e liberando in tal modo l’esofago cervicale”, si legge ancora.

Non è stata eseguita alcuna incisione durante l’operazione e il paziente è stato dimesso dopo pochi giorni di osservazione, in ottime condizioni di salute.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, shock a San Basilio: violentata da fidanzato e cognato mentre la suocera le impedisce di fuggire
Cronaca / Roma, stupro alla Garbatella: si segue la pista del maniaco seriale
Cronaca / Studenti sotto assedio nelle università di Tehran, la lettera-appello ai rettori italiani di Pegah Moshir Pour
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Roma, shock a San Basilio: violentata da fidanzato e cognato mentre la suocera le impedisce di fuggire
Cronaca / Roma, stupro alla Garbatella: si segue la pista del maniaco seriale
Cronaca / Studenti sotto assedio nelle università di Tehran, la lettera-appello ai rettori italiani di Pegah Moshir Pour
Cronaca / “Attacchi d’ira contro i domestici che non obbedivano”: le accuse dell’ex fidanzata di Gianluca Vacchi
Cronaca / Scopre di essere incinta e di avere un tumore lo stesso giorno: il dramma di Elisabetta, morta a 36 anni
Cronaca / Ragazza italiana arrestata in Iran. L’allarme del padre sui social
Cronaca / Spara e uccide l’amico durante una battuta di caccia al cinghiale: indagato 76enne
Ambiente / Milano, arriva il primo palazzo “Net carbon zero” che si comporta come un albero
Cronaca / Aereo ultraleggero precipita nel mantovano: un morto e tre feriti gravi
Cronaca / Milano, calci e schiaffi a una bimba di 8 mesi: è gravissima. Fermato il compagno della madre