Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:07
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Milano, ingoia uovo d’anatra “afrodisiaco”. Operato d’urgenza al San Paolo

Immagine di copertina

Ha mangiato un uovo di anatra “afrodisiaco” e gli è rimasto incastrato nell’esofago cervicale, sopra la trachea. Così un uomo di 40 anni sabato notte è arrivato al pronto soccorso in gravi condizioni.Rischiava, infatti, di morire strozzato. A salvargli la vita sono stati i medici dell’ospedale San Paolo di Milano che lo hanno operato d’urgenza. L’intervento non era mai stato eseguito prima.

Chiamato “Balut”- parola filippina che significa “incartato” – , l’uovo d’anatra è un tipico piatto della cucina sud-est asiatica con ipotetiche proprietà afrodisiache. Viene fecondato e bollito nel guscio prima della schiusa e può essere mangiato direttamente dal guscio. L’alta temperatura dell’acqua ha calcificato lo scheletro dell’embrione ed è rimasto incastrato nell’esofago cervicale dell’uomo che sabato sera ha deciso di provare questo piatto.

L’équipe di Endoscopia digestiva dell’Asst Santi Paolo e Carlo diretta da Luca De Luca “ha deciso di intervenire attraverso l’utilizzo del robot chirurgico”, ha spiegato una nota dell’ospedale. La rimozione per via endoscopica sarebbe risultata, infatti, complessa. L’intervento è stato eseguito in collaborazione con il team di Chirurgia robotica dell’ospedale San Paolo diretta da Paolo Pietro Bianchi e il team di Anestesia e rianimazione diretta da Davide Chiumello. “È stata eseguita una frammentazione endoscopica del corpo estraneo sotto guida assistita del robot spingendo l’uovo nella cavità gastrica e liberando in tal modo l’esofago cervicale”, si legge ancora.

Non è stata eseguita alcuna incisione durante l’operazione e il paziente è stato dimesso dopo pochi giorni di osservazione, in ottime condizioni di salute.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Nuovo codice della strada, sospensione breve della patente per chi usa il cellulare alla guida
Cronaca / “Salviamo il nome Eustachio”: a Matera un bonus economico per chi chiama il figlio come il santo patrono
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Nuovo codice della strada, sospensione breve della patente per chi usa il cellulare alla guida
Cronaca / “Salviamo il nome Eustachio”: a Matera un bonus economico per chi chiama il figlio come il santo patrono
Cronaca / È uscito il nuovo numero del settimanale di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Vince 64 milioni al Superenalotto, ma i numeri sul giornale sono sbagliati: “Ho rischiato l’infarto”
Cronaca / Incidente sul lavoro: muore un operaio nello stabilimento Stellantis di Pratola Serra
Cronaca / Trento, dirigente sottrae alla scuola più di 200mila euro per viaggi, fiori e borse
Cronaca / Sparo di Capodanno, davanti ai pm Delmastro si corregge: “Ero fuori a fumare”
Cronaca / “Sono stato io a uccidere David Rossi”: la confessione del killer delle escort. Ma per gli inquirenti non ci sono riscontri
Cronaca / Chiara Ferragni, nuove acquisizioni della Guardia di Finanza anche su caso Oreo
Cronaca / Bergamo, impenna la moto con i figli: multa da settemila euro