Covid ultime 24h
casi +8.561
deceduti +420
tamponi +143.116
terapie intensive +21

La tragedia a Cassinetta di Lugagnano (Milano): due disabili cadono con la carrozzina nel naviglio, uno muore

Di Donato De Sena
Pubblicato il 28 Giu. 2019 alle 15:36 Aggiornato il 28 Giu. 2019 alle 15:39
0
Immagine di copertina

Cassinetta di Lugagnano | Milano | Disabili caduti con carrozzina nel naviglio | Un morto

MILANO DISABILI CADUTI NAVIGLIO – Tragedia a Cassinetta di Lugagnano, piccolo centro in provincia di Milano, dove è stato recuperato il cadavere di un disabile di 31 anni che questa mattina, intorno alle 11, è caduto nel Naviglio Grande mentre percorreva su una carrozzina a tre ruote una pista ciclabile .

L’uomo era ancora legato con la cintura di sicurezza al mezzo col quale è finito in acqua dopo aver urtato una carrozzina dello stesso tipo guidata da un coetaneo. Lungo la pista ciclabile non c’era parapetto di protezione.

I due uomini erano in gita con un gruppo di altri ospiti del centro diurno disabili di Macherio e due accompagnatori. L’altro 31enne è riuscito a liberarsi dalla cintura ed è riemerso dopo essere rimasto per alcuni secondi sott’acqua, al momento è in ospedale. Non c’è stato nulla da fare invece per il suo coetaneo, individuato dai carabinieri della compagnia di Abbiategrasso poco prima del ponte di Cassinetta e recuperato dai vigili del fuoco.

> Tutte le notizie di cronaca di TPI

Il ragazzo disabile sopravvissuto all’incidente è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale San Raffaele, in gravi condizioni.

0
Accesso

Se non ricordi la tua password o in precedenza usavi un account social (Facebook, Google) per accedere, richiedi una nuova password.