Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:35
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Michela Murgia: “Dopo le mie parole sulla divisa di Figliuolo sono stata intimidita da un poliziotto” | VIDEO

Immagine di copertina

Murgia: “Intimidita da un poliziotto dopo le mie parole sulla divisa di Figliuolo”

“Sono stata intimidita da poliziotto dopo le mie parole sulla divisa di Figliuolo”: lo ha rivelato nel corso di una puntata di Otto e Mezzo, in onda su La7 nella serata di giovedì 29 aprile, la scrittrice Michele Murgia.

La Murgia, infatti, il 6 aprile scorso a proposito del generale Figliuolo, commissario straordinario per l’emergenza Covid, aveva dichiarato di sentirsi “spaventata” dal “linguaggio di guerra” utilizzato da Figliuolo, aggiungendo: “A me personalmente spaventa avere un commissario che gira con la divisa, non ne ho mai subìto il fascino. Non mi sento più al sicuro, ci spaventa di più”.

Ritornata sull’argomento nel corso della trasmissione condotta da Lilli Gruber, e pungolata dal giornalista Alessandro Sallusti, la Murgia ha quindi rivelato che dopo le sue parole “la sottosegretaria alla Difesa della Lega emettesse una nota formale in cui mi indicava a tutte le forze armate come una nemica, come una persona che li aveva offesi nell’onore in tutti i corpi d’arma, cosa che io non ho fatto”.

“Il risultato è stato che quando io ho preso un treno e mi hanno fatto il controllo per l’autocertificazione un poliziotto in servizio mi ha detto: ‘Signora lei ha paura della mia divisa?’. Gli ho detto: ‘Fino a 10 secondi fa non ne avevo’. E lui mi ha risposto: ‘Vada che è meglio'”.

“Un poliziotto in servizio può fermare una cittadina che sta salendo su un treno, è una cosa che dovrebbe succedere secondo lei? ha chiesto alla Murgia ad Alessandro Sallusti.

“Il poliziotto doveva controllarmi l’autocertificazione e basta, non doveva chiedermi se la sua divisa mi faceva paura o meno” ha concluso la scrittrice.

Leggi anche: 1. Michela Murgia distrugge Salvini in diretta tv: “Muso unto di porchetta” | VIDEO / 2. Michela Murgia accusa un carabiniere: “Ho rischiato una multa per un po’ di normalità”

Ti potrebbe interessare
Cronaca / No Green pass, manifestante aggredisce una dottoressa sulla metro: colpita da una testata
Cronaca / Migranti, allarme di Alarm Phone: “68 persone in pericolo, molti sono bambini”
Cronaca / Corteo No Green pass a Milano, un arresto e 83 denunce
Ti potrebbe interessare
Cronaca / No Green pass, manifestante aggredisce una dottoressa sulla metro: colpita da una testata
Cronaca / Migranti, allarme di Alarm Phone: “68 persone in pericolo, molti sono bambini”
Cronaca / Corteo No Green pass a Milano, un arresto e 83 denunce
Cronaca / Sui binari con le cuffiette, ragazza di 16 anni uccisa dal treno
Cronaca / Open Arms, Richard Gere sarà fra i testimoni nel processo a Salvini. Seduta rinviata al 17 dicembre
Cronaca / No green pass, ancora proteste a Roma: oggi due cortei non autorizzati. Nuovo presidio a Trieste
Cronaca / ESCLUSIVO - Gaia Padovani, primo medico non vedente in Italia: "Mi sto specializzando ma ora vogliono impedirmelo"
Cronaca / Covid, oggi 3.882 casi e 39 morti: tasso di positività allo 0,8%
Cronaca / Camilla è “morta per reazioni al vaccino AstraZeneca”, le conclusioni del medico legale
Cronaca / “Criminale senza scrupoli”: la garante dei detenuti di Ivrea paragona Draghi a Cesare Battisti