Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 12:22
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

M5S, Beppe Grillo incontra Giuseppe Conte a pranzo: “Ora pensiamo al 2050”

Immagine di copertina
Instagram

M5S, Beppe Grillo incontra Giuseppe Conte a pranzo: “Ora pensiamo al 2050”

Una foto che li mostra sorridenti al termine di un pranzo vicino al mare. Così Beppe Grillo e Giuseppe Conte hanno ricomposto le divisioni delle ultime settimane, che avevano fatto emergere l’ipotesi di una clamorosa scissione del Movimento 5 Stelle. La foto, scattata in un ristorante di Marina di Bibbona, località toscana in cui Grillo possiede una villa, è stata pubblicata sui profili social del comico genovese con il commento: “E ora pensiamo al 2050”.

La spaccatura tra il fondatore e il futuro presidente del primo partito in parlamento è rientrata negli scorsi giorni, con il raggiungimento di un’intesa per il nuovo statuto del Movimento. L’accordo è stato annunciato domenica scorsa ai parlamentari dal capo politico ad interim del M5S Vito Crimi.

Le tensioni sulle regole che dovrà seguire in futuro il Movimento e i limiti al ruolo del garante, avevano spinto Grillo a dichiarare che l’ex presidente del Consiglio non ha “né visione politica, né capacità manageriali” sufficienti per guidare il Movimento, accusandolo di aver proposto “uno statuto seicentesco”.

Secondo il Corriere della Sera, che cita fonti del M5S, Grillo oggi ha offerto “pieno sostegno” al progetto dell’ex presidente del Consiglio per il futuro del Movimento. Il pranzo al ristorante il Bolognese da Sauro, iniziato alle 14:30, è durato più di un’ora e mezza ed è stato caratterizzato da un clima “molto cordiale”, secondo quanto riporta Ansa. I due hanno ordinato un antipasto di pesce e una spigola al forno con verdure, oltre al dolce. Tra i presenti anche Pietro Dettori, ex socio di Rousseau e membro dello staff del ministro degli Esteri Luigi Di Maio.

Dopo l’accordo, il nuovo statuto dovrà adesso essere pubblicato sul sito del Movimento, per poi essere votato dall’assemblea degli iscritti dopo 15 giorni, sulla nuova piattaforma SkyVote Cloud che ha preso il posto di Rousseau.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il manager negazionista Marco De Veglia muore di Covid a 55 anni
Cronaca / Multe e denunce per fermare i violenti: il piano del Governo contro no vax e “no pass”
Cronaca / Green pass, per entrare in chiesa non sarà obbligatorio essere vaccinati
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il manager negazionista Marco De Veglia muore di Covid a 55 anni
Cronaca / Multe e denunce per fermare i violenti: il piano del Governo contro no vax e “no pass”
Cronaca / Green pass, per entrare in chiesa non sarà obbligatorio essere vaccinati
Cronaca / L’Associazione gestori autonomi carburanti invia un esposto al MISE
Cronaca / Voghera, spunta un nuovo video: l’assessore Adriatici con un testimone
Cronaca / Parma, tempesta di grandine: danni all’agricoltura e incidenti in autostrada
Cronaca / Polemica sul primario di Novara al corteo anti Green Pass. Lui si difende: “Ho fatto solo informazione”
Cronaca / Il 56,3% della popolazione italiana ha completato il ciclo vaccinale
Cronaca / Scuola, Speranza: "Valuteremo se introdurre l'obbligo del vaccino"
Cronaca / Piccoli schiavi invisibili: le vite sospese dei figli delle vittime di sfruttamento