Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 19:35
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

“Un sacchetto in testa, ma non moriva”: così è stata uccisa Laura Ziliani

Immagine di copertina

“Le abbiamo dato i farmaci, poi le abbiano messo un sacchetto in testa e l’abbiamo chiuso. Laura non moriva e io e Silvia le abbiano stretto le mani al collo”. Così Mirto Milani ha raccontato nelle scorse ore l’omicidio di Laura Ziliani, l’ex vigilessa di Temù, nel Bresciano, avvenuto l’8 maggio 2021. Questo quanto emerge dagli interrogatori dei presunti responsabili, riportato oggi da alcuni quotidiani, secondo i quali le figlie avevano in passato già provato ad ucciderla perché “ci faceva sentire sbagliate”. Il medico legale aveva ipotizzato che, una volta stordita, la vittima fosse stata soffocata con un cuscino. Mirto Milani, Paola e Silvia Zani, hanno anche ammesso anche di aver tentato di uccidere Laura Ziliani il 16 aprile quando le somministrarono una tisana che la fece dormire per oltre 48 ore. “Un episodio che altro non è che il prodromo dell’omicidio” secondo gli inquirenti.

Ad uccidere la donna sarebbe stato quindi il “trio criminale” – come definito dagli inquirenti nel corso delle indagini – composto dalle due figlie, Paola (20 anni, compiuti tre mesi fa) e Silvia Zani (27 anni) e da Mirto Milani (28 anni), fidanzato di Silvia e amante di Paola. Paola Ziliani è stata l’ultima ad aver ammesso di aver partecipato all’omicidio, per cui è stato confermato il movente economico.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Neve a bassa quota e gelo artico, torna l'inverno sull'Italia
Cronaca / Navigatore solitario disperso in mare tra Grecia e Italia: salvato dalla Guardia Costiera
Cronaca / Omicidio Mollicone, la testimone: “Serena ha litigato con un ragazzo il giorno della scomparsa”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Neve a bassa quota e gelo artico, torna l'inverno sull'Italia
Cronaca / Navigatore solitario disperso in mare tra Grecia e Italia: salvato dalla Guardia Costiera
Cronaca / Omicidio Mollicone, la testimone: “Serena ha litigato con un ragazzo il giorno della scomparsa”
Cronaca / Montepulciano, 23enne morto sul lavoro: è stato colpito al petto da un tubo di ferro
Cronaca / Milano, abusi su bambine in una scuola materna: maestro arrestato
Cronaca / Napoli, traghetto da Capri urta banchina: una trentina i feriti, uno in codice rosso
Cronaca / Marco Luis (“il bodybuilder più pompato di sempre”) è morto a 46 anni per cause ignote
Cronaca / Armato a San Pietro: arrestato a Roma super ricercato
Cronaca / Come si entra nei Servizi segreti? Ecco il bando per nuovi 007
Cronaca / In 2 anni 32.500 posti in meno negli ospedali italiani