Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 20:13
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

“Chi non si vaccina vada in aspettativa”: ira no vax contro l’ad di Conad

Immagine di copertina

Durante la prima puntata di “Quarta Repubblica” su Rete 4 condotto da Nicola Porro, Francesco Pugliese, amministratore delegato di Conad ha commentato la sua visione del green pass: “Io sono molto d’accordo con il Green pass: non capisco per quale motivo io che sono vaccinato devo avere queste attenzione e poi devo invece correre il rischio di andare in un supermercato col dipendente che può non essere vaccinato. Se non si vogliono vaccinare credo che la via più giusta sia quella di andare in aspettativa non retribuita”.

Una frase che ha rapidamente scatenato l’ira dei no vax e no pass. Il tam tam dei social no vax si è scatenato minacciando campagne di boicottaggio dei punti vendita Conad. Sui social non mancano prese di posizione più moderate alla luce delle scarse adesioni ottenute lo scorso 1° settembre quando è entrato in vigore l’obbligo del green pass sui treni a lunga percorrenza mentre si è aperto il filone dei pro Pugliese con clienti che promettono di scegliere l’insegna.

Su Twitter sono molti i messaggi accompagnati dall’hashtag #BoicottaCONAD. “Ci sono fior fiori di supermercati che non sono contro la libertà”, scrive un utente. “Conad vuole imporre il nazipass ai propri dipendenti? Bene, aggiungiamo anche il suo nome alla lista delle attività da boicottare e veder fallire”, mette per iscritto un altro.

Di avviso diametralmente opposto molti altri utenti che difendono il principio alla base del green pass. “Andrò a comprare da Conad più spesso sapendo che è un posto sicuro”. E ancora: “Personalmente farò la spesa sempre al Conad ed invito tutti i pro vax a fare altrettanto”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Furgone per trasporto disabili finisce sotto un tir sulla A4: ci sono 6 morti
Cronaca / Vasto incendio davanti alla stazione Termini
Cronaca / Salt Bae apre il primo ristorante a Milano: “800 per la bistecca più costosa”. Il menù e i prezzi
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Furgone per trasporto disabili finisce sotto un tir sulla A4: ci sono 6 morti
Cronaca / Vasto incendio davanti alla stazione Termini
Cronaca / Salt Bae apre il primo ristorante a Milano: “800 per la bistecca più costosa”. Il menù e i prezzi
Cronaca / Studenti in piazza a Milano, al corteo contro il governo bruciate le foto di Meloni e Draghi
Cronaca / Il primo furto a 11 anni, le aggressioni ai poliziotti: il passato di “Baby Gang”, arrestato per una sparatoria a Milano
Cronaca / Basilicata, capogruppo di Forza Italia arrestato in un’inchiesta della Dda sulla sanità. Oltre 100 indagati
Cronaca / Milano, faida dei trapper: Baby Gang e Simba La Rue arrestati per la sparatoria di corso Como
Cronaca / Di Maria, ladri nella villa del giocatore della Juve a Torino (mentre lui era in casa)
Cronaca / Roma, i tifosi del Betis Siviglia hanno trasformato Piazza del popolo in una discarica | FOTO e VIDEO
Cronaca / Riscaldamenti, il decreto del ministero: un grado e 15 giorni in meno di accensione