Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 10:45
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Foggia, immigrato ucciso a colpi di arma da fuoco in strada

Immagine di copertina

A Foggia, nella tarda serata di giovedì 28 marzo, un immigrato è stato ucciso a colpi di arma da fuoco in una strada di campagna, a circa due chilometri dalla baraccopoli abusiva di Borgo Mezzanone.

L’uomo, di origini nordafricane, non aveva con sé i documenti di identità e non è ancora stato identificato. A dare l’allarme è stato un passante che ha urtato il cadavere con la sua automobile.

Gli agenti hanno rinvenuto sul posto un’ogiva e un bossolo di piccolo calibro: appare quindi certo che qualcuno abbia sparato all’uomo, che girava in bicicletta, causandone la morte.

L’omicidio è avvenuto a poca distanza dal Centro di accoglienza per richiedenti asilo (Cara). Si ipotizza che il migrante possa essere un ospite del centro. Altra ipotesi è che il migrante vivesse nella baraccopoli di abusiva di Borgo Mezzanone, che sorge su una ex pista dell’aeroporto.

Al momento gli inquirenti stanno seguendo diverse piste per risalire al movente del delitto: si ipotizza che il migrante possa essere stato ucciso per un regolamento di conti. Tutto potrebbe essere nato da una lite avvenuta nel pomeriggio di giovedì 28 marzo in una borgata nei pressi del luogo del delitto.

Un litigio tra immigrati romeni e nordafricani che potrebbe poi essere degenerato portando a questa atroce vendetta.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Amianto killer in Marina Militare: Ministero della Difesa condannato per la morte di Aldo Martina
Cronaca / “Interventi contro i meridionali”, Vittorio Feltri andrà a processo per istigazione all’odio razziale
Cronaca / Violenta una 15enne e la costringe a prostituirsi: arrestato 64enne
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Amianto killer in Marina Militare: Ministero della Difesa condannato per la morte di Aldo Martina
Cronaca / “Interventi contro i meridionali”, Vittorio Feltri andrà a processo per istigazione all’odio razziale
Cronaca / Violenta una 15enne e la costringe a prostituirsi: arrestato 64enne
Cronaca / Torino, gruppo di antagonisti assalta una Volante davanti alla questura. Mattarella esprime solidarietà agli agenti
Cronaca / Minaccia di buttarsi da 17 metri, paura a Pescara: si negozia da 18 ore
Cronaca / Trenitalia, nuove regole sui bagagli e sul trasporto di passeggini, bici e strumenti musicali. Poi lo stop
Cronaca / Melissa Satta non ci sta e querela: “Basta, definita ‘sex addicted’ per la rottura con Berrettini”
Cronaca / Migranti, l’ong non si accordò con gli scafisti: chiesta l’archiviazione per il caso Iuventa
Cronaca / Il 4 novembre sarà la “Giornata dell’Unità nazionale e delle Forze armate”: via libera alla legge
Cronaca / Gruppo FS e il MAECI insieme per gli italiani nel mondo