Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 08:06
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

“Gratteri a rischio attentato”: la ‘ndrangheta progetta di uccidere il magistrato

Immagine di copertina
Il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri

Secondo una segnalazione proveniente dai servizi segreti di un Paese straniero, i clan della’ndrangheta calabrese, avrebbero manifestato l’intenzione di “fare saltare in aria” il procuratore di Catanzaro Nicola Gratteri. A rivelarlo il “Il Fatto Quotidiano”. L’informativa sarebbe frutto di una intercettazione, secretata e trasmessa ai servizi italiani.

Il Copasir – Comitato parlamentare per la sicurezza della Repubblica – si è attivato immediatamente per acquisire informazioni in grado di sventare un attacco ai danni del magistrato e saggista 63enne, mentre il ministero dell’Interno ha fatto sapere che le misure di sicurezza sono state rafforzate e che alla sua scorta sono state aggiunte tre autovetture blindate.

Una di queste è fornita del dispositivo “bomb jammer” in grado di inibire, al passaggio di Gratteri e degli agenti che lo scortano, le frequenze Gsm e tutte quelle utilizzate per le trasmissioni radio e cellulari. Sotto scorta anche la moglie del magistrato e i figli che studiano fuori sede. La Procura di Salerno, competente nelle inchieste in cui sono parte offesa i magistrati del Distretto di Catanzaro, ha aperto un fascicolo a riguardo.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Chi è Andrea Piscina, lo speaker di Rtl 102.5 arrestato per aver adescato bambini online
Cronaca / Ragusa, dà fuoco alla casa mentre la famiglia dorme: muoiono la madre e una sorella
Cronaca / Adescava bambini online fingendosi "Alessia": arrestato speaker di Rtl 102.5
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Chi è Andrea Piscina, lo speaker di Rtl 102.5 arrestato per aver adescato bambini online
Cronaca / Ragusa, dà fuoco alla casa mentre la famiglia dorme: muoiono la madre e una sorella
Cronaca / Adescava bambini online fingendosi "Alessia": arrestato speaker di Rtl 102.5
Cronaca / Lettera al sindaco di Trieste: “Sgomberare il Silos dei migranti non è la soluzione”
Cronaca / Reggio Emilia, violentava in casa la figlia della compagna: 39enne ai domiciliari
Cronaca / È uscito il nuovo numero di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Zerocalcare apre un’osteria a Roma: ecco dove sarà e quanto si pagherà
Cronaca / La madre di Saman Abbas ha accettato l’estradizione in Italia dal Pakistan
Cronaca / Aiop Giovani, Gaia Garofalo eletta Presidente Nazionale
Cronaca / Modena, va dai carabinieri col cadavere della moglie nel furgone