Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 18:22
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Concorsi truccati all’università, il medico escluso dal bando: “Galli mi ha fregato”

Immagine di copertina

L’inchiesta “Concorsopoli” all’università Statale di Milano, per la quale sono indagati 24 professori, tra cui il noto l’infettivologo Massimo Galli, si definisce con nuovi elementi ed accuse. In procura sono state puntellate le ricostruzioni dei pm Luigi Furno e Carlo Scalas, che guidano le indagini coordinati dall’aggiunto Maurizio Romanelli. Due in particolare sono gli accusatori di Galli: Massimo Puoti, il direttore del reparto Malattie infettive del Niguarda, e Maria Rita Gismondo, direttrice di Microbiologia clinica al Sacco.

Puoti sarebbe stato penalizzato in uno dei bandi sotto la lente d’ingrandimento dei magistrati. Il medico ha confermato che si trattava di un bando preconfezionato per favorire nettamente il suo concorrente. Dall’altra parte la virologa Gismondo ha detto di essersi opposta, in un altro bando, alla formazione di una commissione composta da persone fedeli a Galli, che avrebbero poi privilegiato le candidate da lui indicate per l’assunzione a tempo determinato di quattro dirigenti biologi presso l’Asst Fatebenefratelli Sacco.

Nella sua ricostruzione, dunque, Puoti ha già confermato quanto emerso dalle intercettazioni agli atti della Procura. Al telefono con la moglie, infatti, il medico del Niguarda diceva: “Il concorso che avevo fatto a Milano, hanno valutato i titoli e m’hanno fregato”. Puoti è stato così estromesso dal bando per un posto da professore di seconda fascia presso il dipartimento di Scienze biomediche e cliniche al Sacco. Al suo posto è stato scelto Agostino Riva, meno titolato di lui ma fedelissimo del professor Galli. Puoti ha un indice H-index (criterio per valutare quantità e impatto scientifico dei lavori di un autore) doppio rispetto a Riva, ma alla fine – secondo i nuovi parametri tarati da Galli – Riva batte Puoti 69,01 a 66,04.

“Sono riusciti a fregarmi sui titoli.. – diceva Puoti alla moglie – abbastanza penosi…”. Quando si rende conto di non poter vincere il concorso, il direttore del reparto Malattie infettive del Niguarda si mostra comunque cordiale con Galli, e in cambio ottiene la promessa di essere appoggiato, nell’immediato futuro, nei prossimi bandi. “Il mio appoggio ce l’avrai – assicura l’infettivologo spesso presente in tv – in tutte le sedi possibili eh”.

Nella sua deposizione, Gismondo avrebbe anche allargato ulteriormente le accuse nei confronti del popolare virologo, parlando dell’uso – a suo dire – non appropriato dei laboratori di infettivologia del Sacco che Galli avrebbe concesso in uso anche a privati. Accuse pesanti sulle quali ora la procura cercherà di far luce con nuove indagini.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 2.535 casi e 30 morti: tasso di positività all'1,1%
Cronaca / Borghese: “Non trovo personale per cucina e sala, i giovani non vogliono più fare gli chef”
Cronaca / Le scuole clandestine dei figli no vax: viaggio in Alto Adige tra i genitori che isolano i figli per ribellarsi al Covid
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Covid, oggi 2.535 casi e 30 morti: tasso di positività all'1,1%
Cronaca / Borghese: “Non trovo personale per cucina e sala, i giovani non vogliono più fare gli chef”
Cronaca / Le scuole clandestine dei figli no vax: viaggio in Alto Adige tra i genitori che isolano i figli per ribellarsi al Covid
Cronaca / La raccolta fondi di Cliomakeup e Operation Smile Italia per malformazioni cranio-maxillo-facciali è già sold out
Cronaca / Cannabis terapeutica, Costa: “Presto prodotta anche da privati”
Cronaca / Nasce Kebhouze, la nuova catena di kebab di Gianluca Vacchi
Cronaca / Il 3 dicembre la Convention “Il Mondo Nuovo – La Ripartenza”. La presidente della Fondazione Guido Carli: “Viviamo un nuovo inizio”
Cronaca / No Green pass, manifestante aggredisce una dottoressa sulla metro: colpita da una testata
Cronaca / Migranti, allarme di Alarm Phone: “68 persone in pericolo, molti sono bambini”
Cronaca / Corteo No Green pass a Milano, un arresto e 83 denunce