Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 06:00
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Friuli-Venezia Giulia, tragico incidente in autostrada: morte due cugine, il pirata della strada era ubriaco

Immagine di copertina
Credit: Ansa foto

Il tragico incidente è avvenuto in Friuli-Venezia Giulia domenica 30 gennaio, lungo l’autostrada A28, all’altezza del comune di Azzano Decimo. Il pirata della strada, alla guida di un suv, ha speronato due auto, una Fiat 500 e una Panda, e poi è scappato a piedi. Due cugine sono morte, due bambine sono in gravi condizioni.

Nella Fiat Panda viaggiavano due giovani, una neonata e una bimba di due anni e mezzo. Nella Fiat 500 c’erano i genitori di una delle ragazze sedute sui sedili anteriori. Per entrambe non c’è stato nulla da fare: sono morte sul colpo. Si tratta di Jessica Fragasso, 20 anni di Mareno di Piave, e Sara Rizzotto, 26 anni di Conegliano. Due cugine.

La neonata e l’altra bambina si trovavano sui sedili posteriori, entrambe figlie di Sara Rizzotto. Sono state trasportate in ospedale a Udine e ora si trovano ricoverate nei reparti di neurochirurgia e neonatalogia. La prognosi è riservata.

Sara Rizzotto lavorava come infermiera all’Ulss 2, era stata assunta nel febbraio 2019 e assegnata al Sisp (Servizio di Igiene e Sanità Pubblica) di Conegliano.

L’auto è stata travolta da un Land Rover Defender. Al volante c’era un uomo di nazionalità bulgara che dopo l’incidente è fuggito lungo l’autostrada ed è stato poi fermato dalla polizia. I risultati dell’alcoltest hanno dimostrato che aveva un tasso alcolico oltre tre volte il consentito. Ora si trova in stato di fermo: è accusato di omicidio stradale colposo plurimo aggravato, omissione di soccorso e fuga.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il Papa riconosce un miracolo attribuito a Carlo Acutis: il “patrono di Internet” sarà santo
Cronaca / “Offende l’Islam”: due studenti musulmani esentati dallo studio di Dante a Treviso. Il ministro Valditara: “Inammissibile”
Cronaca / Processo Salis, caos in aula: il giudice rivela l’indirizzo dove l’italiana sta scontando i domiciliari
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Il Papa riconosce un miracolo attribuito a Carlo Acutis: il “patrono di Internet” sarà santo
Cronaca / “Offende l’Islam”: due studenti musulmani esentati dallo studio di Dante a Treviso. Il ministro Valditara: “Inammissibile”
Cronaca / Processo Salis, caos in aula: il giudice rivela l’indirizzo dove l’italiana sta scontando i domiciliari
Cronaca / Morto Franco Anelli, rettore dell'Università Cattolica di Milano
Cronaca / Testamento “colombiano” di Silvio Berlusconi: Di Nunzio arrestato per falso
Cronaca / È uscito il nuovo numero di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Non c’è Pace Senza Giustizia celebra i primi 30 anni festeggiando le conquiste e fissando gli obiettivi del futuro
Cronaca / L’ennesimo mistero su Emanuela Orlandi: “La sua agenda presa dai servizi segreti e consegnata alla polizia un mese dopo”
Cronaca / Il giallo dell'influencer ricoverata in fin di vita con un buco al petto
Cronaca / Lutto nel mondo del cinema: è morto Gaetano Di Vaio