Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 21:30
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Friuli, azienda vieta lo stage a due ragazzi di origine marocchina: “Non li vogliamo”

Immagine di copertina
Credit: ANSA/MOURAD BALTI TOUATI

Friuli, azienda vieta lo stage a due ragazzi di origine marocchina: “Non li vogliamo”

Più di un’azienda aveva rifiutato di fargli fare lo stage perché di origine marocchina. Per questo due studenti di un istituto superiore vicino Sacile, in Friuli, rischiavano di rimanere gli unici della loro classe a non prendere parte all’alternanza scuola-lavoro. Una situazione che ha lasciato incredula la loro professoressa, la quale ha scelto di rivolgersi a un’associazione che assiste gli immigrati di Pordenone.

“Erano stati rifiutati da più di un’azienda. Ammesso il resto della classe e soltanto loro tagliati fuori”, ha spiegato Adolph Hackah presidente dell’Associazione ivoriani di Pordenone. Un’azienda in particolare avrebbe detto alla scuola di non voler prendere ragazzi di colore, neanche per un periodo di stage. “La docente non se l’aspettava e ci è rimasta veramente male. Come tutti noi, del resto”, ha detto Hackah. “Ma per fortuna, nel frattempo si è risolto tutto e ora potranno partecipare anche loro allo stage in azienda”.

Il caso, sollevato da Il Messaggero Veneto, è anche finito al centro di un’interrogazione in consiglio regionale. “La notizia che due studenti di origine africana che, diversamente da tutti i loro compagni, non trovano l’opportunità di stage presso le aziende contattate dalla scuola nell’ambito dei programmi di alternanza scuola-lavoro è gravissima”, ha detto il consigliere Furio Honsell, di Open Sinistra Fvg, che ha annunciato l’interrogazione. “Se confermato nella sua violenza, sarebbe un gesto di razzismo inaccettabile per una regione che si dichiara civile come il Friuli Venezia Giulia”, ha detto.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Giovani, precari e depressi: l’impatto delle disuguaglianze sulla salute mentale delle nuove generazioni
Cronaca / È uscito il nuovo numero di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Strage Suviana, trovati i corpi di due dispersi: salgono a cinque le vittime accertate
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Giovani, precari e depressi: l’impatto delle disuguaglianze sulla salute mentale delle nuove generazioni
Cronaca / È uscito il nuovo numero di The Post Internazionale. Da oggi potete acquistare la copia digitale
Cronaca / Strage Suviana, trovati i corpi di due dispersi: salgono a cinque le vittime accertate
Cronaca / Meteo, temporali e grandine al Nord, temperature giù al Centro-Sud
Cronaca / Epidemia di morbillo in Italia, Bassetti: "Il peggio arriverà in estate"
Cronaca / Vincenzo, Mario, Pavel: chi sono i tre lavoratori morti nell’esplosione della centrale di Suviana
Cronaca / Enrico Varriale al processo per stalking: "Le ho dato uno schiaffo"
Cronaca / Esplosione alla centrale idroelettrica della diga di Suviana: tre morti, tre feriti gravi e sei dispersi
Cronaca / Ancora un morto sul lavoro: operaio folgorato in un cantiere a Taranto
Cronaca / Maiorca, 4 turisti italiani arrestati per stupro di gruppo