Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 22:37
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

La speculazione del fotovoltaico minaccia le aree archeologiche della Tuscia

Immagine di copertina

Un maxi impianto fotovoltaico da quasi cento ettari verrà costruito in provincia di Viterbo nelle vicinanze delle aree archeologiche di Ferento, dove è ancora in piedi un antico teatro romano, e dell’Acquarossa, che custodisce un insediamento etrusco. (Qui il verbale che certifica l’avvio della costruzione dell’impianto).

L’associazione Italia Nostra e tante altre si battono contro la realizzazione della centrale solare in località Pian di Giorgio. Gli ambientalisti denunciano anche la speculazione del fotovoltaico in corso sui terreni agricoli della Tuscia. Cinque gli impianti autorizzati nell’ultimo anno e mezzo o in via di autorizzazione nel solo capoluogo provinciale Viterbo. Tutto questo in un territorio come la Tuscia che, secondo il Sistema nazionale per la protezione dell’ambiente, è la settima provincia per consumo di suolo pro capite.

Su alcuni di questi progetti sono in corso anche vari contenziosi presso la giustizia amministrativa tra la Regione Lazio e la Soprintendenza per i beni culturali, il cui parere quasi sempre contrario non è ritenuto vincolante perché gli impianti non ricadono in aree protette. Le associazioni chiedono invece uno stop alle autorizzazioni.

Intanto, la Regione Lazio aveva approvato una moratoria che doveva sospendere i nulla-osta di nuovi maxi-impianti per le rinnovabili come quello di Ferento fino al giugno del 2022. Eppure gli iter stanno andando avanti e un’area archeologica di enorme valore artistico è sotto assedio.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / L’influencer Elena Berlato aggredita e rapinata a Milano: “Sono finita in ospedale”
Cronaca / Gino Cecchettin: "Dopo la morte di Giulia volevo vendicarmi di Turetta"
Ambiente / Generali apre alla comunità l’Oasi Gregoriana affiliata al WWF, un’area naturalistica e agricola ricca di biodiversità
Ti potrebbe interessare
Cronaca / L’influencer Elena Berlato aggredita e rapinata a Milano: “Sono finita in ospedale”
Cronaca / Gino Cecchettin: "Dopo la morte di Giulia volevo vendicarmi di Turetta"
Ambiente / Generali apre alla comunità l’Oasi Gregoriana affiliata al WWF, un’area naturalistica e agricola ricca di biodiversità
Cronaca / Autovelox non omologati, la Cassazione accoglie il ricorso: multa non valida
Cronaca / Premio Guido Carli: la festa dell’eccellenza italiana
Cronaca / Milano, violenze e torture nel carcere minorile Beccaria: arrestati 13 agenti penitenziari, altri 8 sospesi
Cronaca / Salerno, bambino di 15 mesi muore azzannato da due pittbull
Cronaca / Neve a bassa quota e gelo artico, torna l'inverno sull'Italia
Cronaca / Navigatore solitario disperso in mare tra Grecia e Italia: salvato dalla Guardia Costiera
Cronaca / Omicidio Mollicone, la testimone: “Serena ha litigato con un ragazzo il giorno della scomparsa”