Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Cerca
Ultimo aggiornamento ore 17:52
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Stille
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Di Battista
Immagine autore
Guida Bardi
Home » Cronaca

Il figlio di Bossi mangia, beve, dorme e scappa senza pagare il conto

Immagine di copertina
Umberto Bossi e il figlio maggiore, Riccardo

Il figlio dell'ex leader della Lega denunciato dal ristoratore. È già coinvolto in un processo per non aver pagato i costosi regali di Natale in una gioielleria

Il figlio di Bossi scappa dal ristorante senza pagare il conto

Riccardo Bossi, il figlio del fondatore ed ex leader della Lega Nord Umberto Bossi, è scappato senza pagare da un ristorante dove, in compagnia di una donna, aveva mangiato e visto il derby Milan-Inter.  Bossi Jr, 40 anni, al momento di pagare il conto, ha detto al titolare di avere qualche problema col bancomat. “Ho un problema a ‘strisciare’, vado un attimo a prelevare”, sono state le sue parole, stando al racconto del quotidiano La Nazione.

Solo che, una volta uscito, il figlio maggiore di Umberto Bossi si è dileguato, senza pagare i 66 euro che doveva per salumi, formaggi, hamburger e birra a volontà che aveva consumato mentre guardava il derby.

Il ristoratore, Gaetano Lodà, senza sapere nemmeno chi fosse il tipo in questione, lo ha rintracciato al numero di cellulare con cui, nel pomeriggio, aveva ricevuto la prenotazione del tavolo. Ma nel frattempo ha avvertito anche la polizia.

Riccardo Bossi ha risposto al messaggio di Lodà con un “Sto prelevando, arrivo”, ma in realtà era già nella sua stanza al “Forte 16”, con la donna che lo aveva accompagnato anche al ristorante. Le volanti della questura lo hanno invitato a scendere e lo hanno identificato.

Bossi Jr senza soldi anche in hotel

Il titolare dell’Antico Beccaria, assistito dagli avvocati Michele Ducci e Michele D’Avirro, ha sporto denuncia per il reato di insolvenza fraudolenta. “Non è certo per la somma, ma è una questione di principio. E magari con la mia denuncia, metto in guardia qualche altro commerciante fiorentino dal guardarsi da questo signore”, dice Lodà a La Nazione.

E alla denuncia del ristoratore potrebbe aggiungersi anche quella dell’albergatore. Anche in questo caso, al momento di lasciare l’hotel la domenica mattina, il fratello maggiore del “Trota”, Riccardo Bossi, ha fatto presente al titolare del “Forte 16” di non avere i soldi per saldare il conto. Aveva anticipato 100 euro per la prenotazione, ma non aveva il resto per coprire la cifra necessaria.

Il figlio di Bossi, proprio in questi giorni, ha ricevuto la seconda condanna in appello per la truffa a un gioielliere di Busto Arsizio: fece shopping di Natale (gioielli per la fidanzata di allora e un costosissimo Rolex) e anche quella volta si “dimenticò” di passare a pagare.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Denis Verdini torna in carcere: “Evase dai domiciliari per partecipare a tre cene”
Cronaca / Femminicidio nel Padovano: 41enne trovata morta, si cerca il marito
Cronaca / Dieci promossi su 408 candidati: Burioni boccia quasi tutti all’esame di Microbiologia al San Raffaele
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Denis Verdini torna in carcere: “Evase dai domiciliari per partecipare a tre cene”
Cronaca / Femminicidio nel Padovano: 41enne trovata morta, si cerca il marito
Cronaca / Dieci promossi su 408 candidati: Burioni boccia quasi tutti all’esame di Microbiologia al San Raffaele
Cronaca / Botte e bruciature di sigaretta: a processo madre di due bimbi di 6 e a 8 anni
Cronaca / Mali, liberati i tre italiani sequestrati nel maggio del 2022
Cronaca / Pisa, la procura indaga per lesioni volontarie e violenza privata. Piantedosi: “Casi isolati”
Cronaca / Drusilla Foer ricoverata in ospedale per una polmonite bilaterale: “Mi sto curando”
Cronaca / Bologna, morì a 4 anni per diagnosi errata. Infermiera assolta ma “ostacolò le indagini per salvare se stessa”
Cronaca / È morto Ernesto Assante, storica firma di "Repubblica"
Cronaca / Maltrattamenti a bimba disabile: arrestate due maestre di una scuola materna