Icona app
Leggi TPI direttamente dalla nostra app: facile, veloce e senza pubblicità
Installa
Banner abbonamento
Ultimo aggiornamento ore 21:47
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

Una donna si è offerta volontaria per farsi iniettare il vaccino sperimentale contro il Coronavirus | VIDEO

Una donna si è offerta volontaria per farsi iniettare il vaccino sperimentale contro il Coronavirus |VIDEO

Si chiama Jennifer Haller la prima persona sana a sottoporsi al test sul vaccino sperimentale contro il Coronavirus. La donna, 43 anni e due figli, vive a Seattle, una delle zone maggiormente colpite dall’epidemia negli Stati Uniti. Jennifer è stata la prima persona a sottoporsi allo studio sperimentale compiuto a velocità record dai ricercatori del Kaiser Permanente Washington Research Institute di Seattle. Una scelta davvero coraggiosa quella della donna, che si è proposta volontaria per il test, dato che per ora nessuno è in grado di conoscerne gli effetti sull’uomo.

Per Jennifer Haller la prossima iniezione sarà fatta più o meno tra quattro settimane. Nel frattempo dovrà tenere una sorta di diario giornaliero dove appuntare la sua temperatura e i possibili effetti collaterali, ha spiegato la donna in un’intervista all’emittente americana MSNBC. “Ci sentiamo tutti così impotenti. Per me è una sorprendente opportunità fare qualcosa“, ha raccontato Jennifer nell’attesa della prima iniezione del vaccino sperimentale contro il Covid-19. “Sono molto entusiasta di essere la prima persona, sono orgogliosa di me stessa”, commenta alla fine dell’operazione.

La sperimentazione del vaccino contro il Coronavirus è ancora nella fase iniziale e quello della donna è stato il primo passo di un percorso che durerà dai 12 e i 18 mesi. Lo studio mira a sottoporre al test un totale 45 adulti sani in un arco di tempo di sei settimane. Ogni persona riceverà due iniezioni a circa un mese di distanza, in dosi variabili. Per arrivare a un vaccino commercializzabile e utilizzabile, dicono gli esperti, servirà ancora tempo. Se dovesse funzionare il test segnerebbe una svolta nella lotta all’epidemia di Coronavirus che sta mettendo a dura prova tutto il mondo. Il video dell’iniezione spopola sui social, dove per tutti Jennifer è già diventata un “eroina”.

Leggi anche:

1. Coronavirus, Maurizio a 38 anni è la più giovane vittima italiana. Il padre: “Lui era fragile, ma può colpire chiunque: restate a casa” / 2. Psicopandemia: la paura del coronavirus e gli effetti psicologici su tutti noi /

3. “Ho fatto 10 giorni in terapia intensiva. Non sottovalutate il Coronavirus”: a TPI l’appello di Gianni

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS IN ITALIA E NEL MONDO

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bambino di 4 anni caduto dal balcone a Napoli, il domestico: “L’ho lasciato cadere”
Cronaca / 2.407 nuovi casi e 44 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 2%
Cronaca / Frosinone, detenuto spara ad altri tre reclusi: “La pistola arrivata in carcere con un drone”
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Bambino di 4 anni caduto dal balcone a Napoli, il domestico: “L’ho lasciato cadere”
Cronaca / 2.407 nuovi casi e 44 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività al 2%
Cronaca / Frosinone, detenuto spara ad altri tre reclusi: “La pistola arrivata in carcere con un drone”
Cronaca / Vaccini, iniziata la somministrazione della terza dose per soggetti fragili e a rischio
Cronaca / L’Earth Technology Expo a Firenze dal 13 al 16 ottobre
Cronaca / Gkn, accolto il ricorso Fiom: il giudice blocca i licenziamenti per 422 dipendenti
Cronaca / Droga: spaccio a Catania, coinvolti anche bambini di 10 anni
Cronaca / Morte Luana D’Orazio, la perizia della procura: “L’orditoio era stato manomesso”
Cronaca / 3.838 nuovi casi e 26 morti nell'ultimo giorno: tasso di positività all'1,4%
Cronaca / Referendum contro il green pass, parte la raccolta firme