Banner donazione
Ultimo aggiornamento ore 07:05
Immagine autore
Lucarelli
Immagine autore
Telese
Immagine autore
Gambino
Immagine autore
Mentana
Immagine autore
Urbinati
Immagine autore
Sabelli Fioretti
Immagine autore
Cavalli
Immagine autore
Antonellis
Immagine autore
Serafini
Immagine autore
Bocca
Immagine autore
Revelli
Immagine autore
Dimassi
Immagine autore
Di Battista
Home » Cronaca

La storia di Don Luigi, vedovo con tre figli diventato sacerdote a 61 anni

Immagine di copertina
Don Luigi con i suoi tre figli Credits: Facebook

Si è sposato e ha avuto tre figli, ma dopo essere rimasto vedovo ha iniziato una nuova vita e ha preso i voti. Questa storia ha come protagonista don Luigi Filipponi, ordinato sacerdote l’11 luglio a 61 anni.

L’uomo era un impiegato in tribunale e ha avuto tre figli: Gian Marco, Emanuele e Maria. Nel 2008 all’età di 48 anni ha perso la sua amata moglie.

“Nel momento in cui sono rimasto vedovo ho vissuto un momento di grande dolore e tristezza – racconta ad Avvenire – ho più volte cercato di ricostruirmi una vita, ma nulla mi rendeva felice se non la mia presenza in chiesa, tutti i giorni, dopo il lavoro”.

La sua vocazione ha incuriosito i fedeli. “Sin da piccolo, insieme alla famiglia frequentavo la chiesa, e sono sempre stato nell’Azione Cattolica, dove insieme a mia moglie ero responsabile delle giovani coppie”.

Dopo aver conosciuto il percorso spirituale di don Luigi, il vescovo di Teramo-Atri, Lorenzo Leuzzi, ha voluto parlare con i figli: “Sono stati ascoltati dal vescovo in persona senza la mia presenza – sottolinea don Filipponi –. Con loro ha avuto un lungo dialogo per comprendere meglio la vita che avevamo fatto sino a pochi anni prima di entrare in parrocchia come diacono. I miei figli mi hanno sempre supportato in questa mia scelta, oggi sono felici di avere un papà sacerdote e il giorno della mia ordinazione (avvenuta domenica scorsa al Santuario di San Gabriele dell’Addolorata, a Isola del Gran Sasso) hanno pienamente condiviso con me questo stupendo momento che mi consente di abbracciare il Signore. Se fossero stati ancora piccoli non sarebbe stato possibile diventare sacerdote. Per quanto mi riguarda, invece, sono in attesa della nomina del vescovo Leuzzi: cercherò di fare bene il sacerdote e sono pronto per qualsiasi situazione. Il Signore mi ha affidato il gregge, ma non dimenticherò mai di essere anche padre”.

Ti potrebbe interessare
Cronaca / Anche in Germania si avvicina Green pass per ristoranti ed eventi
Cronaca / Immunizzato il 61,3% della popolazione italiana
Cronaca / 27 morti e 4.845 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività scende al 2,3%
Ti potrebbe interessare
Cronaca / Anche in Germania si avvicina Green pass per ristoranti ed eventi
Cronaca / Immunizzato il 61,3% della popolazione italiana
Cronaca / 27 morti e 4.845 casi nell'ultimo giorno: tasso di positività scende al 2,3%
Cronaca / “Neanche la terza dose basterà, dovremo farne una quarta”. L’avvertimento del prof Silvestri
Cronaca / Papeete, sequestro da 500mila euro per evasione fiscale
Cronaca / Modena, operaia di 41 anni muore incastrata in un macchinario
Cronaca / La trapper Chadia Rodríguez accusata di una rapina con lo spray al peperoncino
Cronaca / Sardegna e Sicilia rischiano la zona gialla: i ricoveri superano la soglia del 10%
Cronaca / Come scaricare il Green Pass se non hai ricevuto l’sms
Cronaca / Pisa, il mistero dello studente morto carbonizzato: si indaga sulle chat di un gioco online